Falafel al forno video ricetta.

Falafel al forno: un modo più leggero per cucinare le famose polpette mediorientali che tanto piacciono anche a noi!

falafel-al-forno

Semplici e veloci, queste deliziose polpettine sono ottime accompagnate da una salsina a base di yogurt (tipo tzaziki greco, di cui qui potete trovare la ricetta), o anche, come ho fatto io, da una maionese leggera e vegana (qui la ricetta).

Ecco gli ingredienti e la video ricetta per preparare insieme queste golose polpettine di ceci.

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti
Difficoltà: facile
Costo: basso

Ingredienti

500 gr di ceci appena scottati (o crudi ma ammollati per 24 ore)

3 cucchiai di salsa tajne (salsa di semi di sesamo)

1/2 cucchiaino di semi di cumino

2 cucchiai di prezzemolo tritato fresco

1/2 spicchio di aglio senza anima centrale

1/4 di cipolla bianca

pangrattato

sale e pepe

olio EVO

ATTENZIONE: in questa ricetta non si possono usare ceci precotti (tipo ceci in scatola)

falafel-al-forno-2

Preparazione

I ceci devono essere ammollati per 24 ore in acqua fredda.
Se volete seguire la ricetta originale, usateli crudi, se invece preferite un falafel più morbido, scottateli per almeno 15 minuti in acqua bollente ma fateli freddare prima di utilizzarli.

Quindi tritare il prezzemolo con aglio e cipolla.

Aggiungere i ceci e tritarli finemente fino ad ottenere un composto molto fine.

Aggiungere la salsa tajine, il cumino e aggiustare di sale e pepe.

Prendere il composto così ottenuto e farne tante polpettine della dimensione di una pallina.

Passare le palline così ottenute nel pangrattato e disporle su di una teglia foderata di carta forno e unta con olio evo. Condire le polpettine con olio e infornarle a 160° per circa 20 minuti, rigirandole almeno una volta per ottenere una cottura più uniforme.

Servire con una salsa fresca tipo tzatziki o maionese vegana … e buon appetito!

 

Precedente Carbonade Valdostana Successivo Ciambellone sofficissimo alla nutella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.