Baccalà con semi di papavero, sesamo e peperoni cruschi

baccalà con semi di papavero, sesamo e peperoni cruschi
Mentre stavo preparando cena mi è balenata in testa una rivisitazione di un piatto classico della mia tradizione che è il baccalà con i peperoni cruschi. Il risultato mi ha sorpresa, è davvero un piatto con un’esplosione di sapori. Poi i semi di papavero sono una fonte di antiossidanti e di acido oleico,che aiuta ad abbassare i livelli del colesterolo cattivo e ad aumentare quelli del colesterolo buono.Sono ricchi di fibre vegetali utili per l’intestino e di vitamine del gruppo B, come la tiamina, la riboflavina, la niacina e l’acido folico.Il sesamo bianco invece è ricco di calcio e ferro e sono antiossidanti e anticancro. Insomma infiniti benefici in un piatto davvero semplice.

INGREDIENTI 2 PAX
– 2 filetti di baccala ammollati
– 3 peperoni cruschi di Senise
– 1 cucchiaio di semi di papavero
– 1 cucchiaio di sesamo bianco
– 3 cucchiai di olio evo.

PROCEDIMENTO
Mettete a tostare in una padella antiaderente i semi di papavero e il sesamo per circa 3 minuti. Poi lessate il baccalà (io non ho aggiunto sale poichè era già saporito di suo) per circa 8 minuti, ma dipenderà dallo spessore del filetto. Mentre il baccalà cuoce, riducete a pezzetti i peperoni cruschi di Senise con un frullatore, mettete poi 3 cucchiai di olio evo in padella fate arrivare a temperatura, spegnete la fiamma e buttateci i pezzetti di peperoni cruschi. In un attimo diventeranno di un rosso vivace. Con l’aiuto di un cucchiaio toglieteli dalla padella e metteli da parte. Appena il baccalà è cotto passatelo nell’olio rimanente dei cruschi a fiamma spenta. Impiattate e servite spolverando il baccalà con semi di papavero, sesamo e peperoni cruschi. Una vera delizia 🙂

Precedente Salsiccia e salumi lucani fatti in casa Successivo Cicoria su crema di fave