VADEMECUM SEMISERIO DELL’ASPIRANTE PANETTONARA AGLI ARRESTI DOMICILIARI

VADEMECUM SEMISERIO DELL’ASPIRANTE PANETTONARA AGLI ARRESTI DOMICILIARI. Care amiche lettrici che iniziate in questi giorni la vostra corsa verso il panettone natalizio perfetto, vi esorto a leggere questo breve vademecum prima di infilarvi in un cul de sac dal quale difficilmente si esce indenni. Che sia un successo o un fallimento, in ogni caso ne uscirete trasformate… abbiate pietà dei vostri conviventi!

VADEMECUM SEMISERIO DELL’ASPIRANTE PANETTONARA AGLI ARRESTI DOMICILIARI
Tipico esemplare di orgoglioso Panettone Posacenere

DECALOGO:

  1. Non fare i panettoni se non hai un super lievito maturo, anziano e dopato che verrebbe eliminato ai controlli olimpici.
  2. Non fare i panettoni se non hai la PM da meno di 6 mesi, se non hai sperimentato molti tipi di brioche con PM e ne hai già invaso il vicinato, i colleghi di lavoro e l’ospedale dove sono stati tutti ricoverati per indigestione.
  3. Se sei già esperta allora fidati del tuo naso e lascia perdere tutti i consigli di soste ai box, passaggi in freezer e congelamento ingredienti; se inserisci gli ingredienti nei modi e tempi corretti, queste pratiche malefiche servono solo ad aumentare l’ansia e a farti produrre in ogni caso un panettone simil-posacenere.
  4. Un impasto sbagliato lo vedi subito… non puoi farlo incordare a forza di voli planetari. Meglio farlo lievitare e farci un’ottima brioche, perderai poco tempo, l’autostima non ne sarà troppo minata ed il partner, ancora vivo, ti ringrazierà.
  5. Non fare il primo impasto se non sei riposata a sufficienza. Elimina i figli nelle ore precedenti, dalli in affido, abbandonali al vicino, chiama l’accalappiacani se necessario, ma non arrivare esaurita al primo impasto, altrimenti farai tutto di fretta sognando solo il momento in cui abbraccerai il tuo letto…e la fretta è la nemica numero 1 del primo impasto. Ora per penitenza fai “ohmmm” 10 volte.
  6. Se hai l’influenza, l’emicrania, le emorroidi o il ciclo non fare il panettone… lui lo sente che non stai bene e non crescerà per solidarietà con te. Lui ti capisce.
  7. Non prendere ad esempio un uomo che fa panettoni. Lui quando fa panettoni, fa solo panettoni… non fa anche lavatrici, asciugatrici, pranzi e cene per parenti, compiti di matematica, scienze, religione di tutti i figli che hai per il lunedì di pasquetta 2022, pulizie autunnali di case e dépendance, “curalavastoviglie”, sanificazioni dei wc, derattizzazioni del giardino; lui è un uomo… può trascorrere beatamente due giorni a fare solo il panettone ed essere anche bello riposato.
  8. Non fare panettoni se non sei capace di lasciar fermo il forno per due giorni a fare la cella di lievitazione. Se non puoi fare a meno di sfornare 100 pani e 200 torte tra un rinfresco e l’altro, non fare il panettone. Lascia che il tuo forno sia a temperatura costante e non sia obbligato ad andare dai 250°C ai 28°C in 10 secondi netti, nemmeno una macchina di Formula 1 ce la farebbe.
  9. Non fare il panettone se non hai due giorni senza corse fuori casa a tutte le ore per danza, equitazione, snorkeling, spese di Natale, yoga, code alla Posta, visite al cimitero e la cosa peggiore di tutte… ore in ufficio.
  10. Non fare il panettone in casa se non sei predisposta all’autoironia. Il panettone è un’esperienza tantrica e katartica che dipende da una miriade di fattori che possono incastrarsi a dovere oggi e mandare tutto a puttane domani. Ci vogliono i pianeti allineati, la famiglia in armonia, la pace dello spirito, ah sì anche la temperatura, gli ingredienti, la pace nel mondo… coraggio, sii fiduciosa 🙂

Ecco, care panettonare casalinghe, se dopo questa lettura, la voglia di incordare ancora non vi è passata, allora significa che siete matte e “pasionarie” come la sottoscritta. Seppur imperfetto il vostro panettone sarà colmo di amore e dolcezza, i vostri cari vi perdoneranno per la vostra follia e vi adoreranno gustando una fetta del vostro panettone casalingo.

Vi lascio l’ultimo consiglio … nel percorso per la panettonara perfetta non può mancare il Pandolce del Nonno di Massimo Vitali … è delizioso e fiabesco 😉 Correte a leggere la RICETTA e fuoco alle polveri…ehm… corda agli impasti 😉

Panettone al Cioccolato Glassato

Un abbraccio di sorellanza tra panettonare, a presto! Ary

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂

In bocca al forno!

ARYBLUE

Precedente Spatzle Panna e Pancetta Successivo Pasticcini Ripieni di Cioccolato Nocciole Arancia

28 commenti su “VADEMECUM SEMISERIO DELL’ASPIRANTE PANETTONARA AGLI ARRESTI DOMICILIARI

  1. Grande Arianna aahahahaha mi hai fatto morire dal ridere, ma sappiate che ciò che ha scritto è comicamente vero, il Panettone ha bisogno di cura, pazienza, dedizione, tempo, amore………..!
    🙂

  2. Miticaaa!! Memorizzo l’utile decalogo. A me che anche con un’impasto con lievito di birra mi capita di sfornare dischi di ghisa è meglio che il panettone rimanga un sogno del cassetto!!!

  3. Ahahahahha! Fantastico!
    E dire che noi ci stiamo organizzando per pandorare tutte insieme! AHAHAHAH Ci sarà da ridere… o piangere???? Quasi quasi ti rubo il tuo vademecum e lo inserisco in prima pagina nell’ evento…. cosi almeno tutte saranno avvisate… ahahahah… Ah, se ti interessa puoi unirti a noi… ci trovi qui:
    http://www.pizzapastamandolino.it/forum/showthread.php/5015-Pandoriamo-insieme-il-21-22-23-novembre
    CIAO! E complimenti!!!

  4. TIZIANA il said:

    evvai !!!!!!!!! sul punto 2 manca l’invasione di pastine PM alle tue amiche ….magari è stata una svista… MUAHAHHA !!! Grandissima panettonara che non sei altro !

  5. Ahah sei geniale Ary! In realtà io il panettone non lo ho mai fatto ancora ma, dopo queste tue dritte esilaranti…, mi hai fatto proprio venire voglia di provare a farlo! Devo trovare una ricetta buona però, me ne devi consigliare una veloce e facile hihihi

    • Ehmmm Francesca… veloce e facile non sono due aggettivi che si accordano facilmente al panettone…
      Ti basti pensare che i migliori panettoni sono dei grandi maestri Massari, Morandin, Giorilli… tanto per citarne alcuni.
      Storia dura… 🙂
      ma vinceremo 🙂

  6. Ahahahahah, tra pochi giorni comincerò la panettonata 2014 (aiutata da una planetaria coi fiocchi finalmente) e questo post ci voleva proprio!!!!
    Me lo rileggerò più o meno 25 volte ancora per tentare di esorcizzare ogni sfig….ehm, sfortuna!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.