Viaggio sensoriale con una food blogger – Affido al mondo una parola: Donna

Viaggio sensoriale con una food blogger. Da un po’ di tempo non sono costante nella pubblicazione delle ricette e me ne dispiace molto, soprattutto per gli amici che piacevolmente le attendono, ma in questo anno di trasformazione nuove cose mi stavano aspettando e nuove occupazioni ora prendono il mio tempo.

A marzo ad esempio ho avuto l’onore ed il piacere di essere invitata dal Comune di Sant’Elena a partecipare al progetto “Affido al mondo una parola: Donna” che aveva lo scopo di presentare figure femminili del territorio impiegate in vari settori. La figura sconosciuta della foodblogger ha attirato la curiosità di molte donne del paese ed il messaggio che ho voluto lasciare loro è che c’è sempre un lato nascosto di noi che aspetta solo di essere lasciato libero di esprimersi.

Viaggio sensoriale con una food blogger

“Viaggio sensoriale con una food blogger”

Il titolo che abbiamo voluto dare alla serata riassumeva gli ingredienti di tutto quel che muove le mie passioni: lieviti, farine, fotografia, parole, note musicali…

Viaggio sensoriale con una food blogger

Laura e Leonardo hanno contribuito con canzoni e musica a rendere l’atmosfera piacevole e leggera, abbiamo scelto canzoni che avessero attinenza col cibo naturalmente, prima fra tutte “Rossetto e Cioccolato” di Ornella Vanoni, che adoro e che sento molto mia… vi lascio il testo 😉

Viaggio sensoriale con una food blogger

Dopo aver spiegato per sommi capi che cos’è un blog, come nasce e come andrebbe gestito, ho raccontato cosa invece rappresenta per me questo spazio che chiamo Aryblue, l’importanza che riveste per me avere un luogo in cui racchiudere quel che amo, sia esso fotografia, cucina o racconti d’esperienze e quanto sia vitale per ciascuna donna trovare il suo personale modo di esprimersi per arricchire se stessa e chi la circonda. Noi siamo molto più di quel che pensiamo 🙂

Viaggio sensoriale con una food blogger

Parlare di foodblog, significa ovviamente parlare di cibo ed alimentazione, significa parlare di noi, della nostra salute, della nostra vita! Non possiamo fingere che non importi ciò di cui ci nutriamo e dobbiamo assolutamente e saldamente esercitare il nostro potere di scelta quando decidiamo di cosa nutrirci, ne va della nostra salute e della salute del pianeta !

Viaggio sensoriale con una food blogger

Il fulcro della serata sono stati ovviamente il lievito e la farina! Protagonisti indiscussi della mia cucina, possono essere fonte di buona salute e grande energia o al contrario portatori di patologie e disturbi. Scegliamo farine non raffinate, usiamo poco lievito di birra, preferiamo lunghe lievitazioni, scegliamo quando possibile il lievito madre, abbiamo cura di ciò che è vivo perché ci nutrirà davvero!

Viaggio sensoriale con una food blogger

Ho voluto infine, salutare le numerose donne intervenute accompagnando Laura in “Banane e Lampone”  e cantando per la prima volta fuori dal coro… che emozione e che panico !

Sono certa che molte di loro hanno percepito il desiderio di realizzare piccole e grandi cose per se stesse, ma noi donne siamo sempre troppo brave ad autolimitarci in nome di un tirannico senso del dovere. Ora è tempo di diventare ciò che siamo 🙂

Viaggio sensoriale con una food blogger

Ringrazio l’amministrazione comunale di Sant’Elena, il progetto “Affido al mondo una parola: Donna”, i comuni di Granze e Solesino che ne fanno parte, per avermi invitata. Ringrazio Laura per aver scelto di accompagnarmi in questo viaggio e non solo in questo. Ringrazio Leonardo per aver accettato di aiutarci, inconsapevole del rischio. Ringrazio Ro perché c’è sempre, anche quando è dura e soprattutto quando è divertente. Ringrazio Ire e Sere perché sono la mia forza e la mia gioia più grande. Ringrazio i miei maestri in tutti i campi perché sono esempi per crescere ed evolvere. Ringrazio gli amici che sempre mi incoraggiano anche contro le mie stesse convinzioni. Ringrazio infine la vita perché è maestra buona e madre accogliente che tutto fa per il nostro bene.

Viaggio sensoriale con una food blogger

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂

In bocca al forno! ARYBLUE

 

2 commenti su “Viaggio sensoriale con una food blogger – Affido al mondo una parola: Donna

Lascia un commento