Yorkshire pudding (Inghilterra)

Ricetta tradizionale della Gran Bretagna, in particolare della regione dello Yorkshire, da cui prende il nome, lo Yorkshire pudding è una semplice preparazione a base di uova, latte e farina che dà vita ad una sorta di soufflé con al centro un buco.

Ed è proprio il buco che si forma facendo scladare la teglia con l’olio affinchè diventi bollente e fumante prima di aggiungere la pastella, a essere la sua caratteristica principale.

Attenzione a non aprire il forno prima della fine della cottura.

Considerati un contorno, in Inghilterra sono serviti come accompagnamento ai diversi piatti di carne o riempiti di salsa gravy.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni16 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInglese

Ingredienti

  • 4uova
  • 200 mllatte
  • 200 gfarina
  • q.b.sale e pepe
  • q.b.olio di semi

Strumenti

  • 16 Pirottini da muffin

Preparazione

  1. Sbattere le uova con il latte, aggiungere la farina, regolare di sale e pepe.

    Coprire con pellicola la pastella formatasi e fare riposare in frigo per circa 30 minuti.

    Versare un cucchiaio di olio in ogni contenitore da muffins e mettere in forno a 230° per circa 6/7 minuti, o finchè sembrerà bollire.

    Riempire ogni pirottino da muffin per metà con la pastella.

    Rimettere in forno a 190° e fare cuocere per altri 20 minuti.

Link affiliato #adv

Se conoscete l’inglese potete divertirvi a conoscere tutte le varietà di Yorkshire pudding presente nelli nella cucina brittannica con il libro: The Yorkshire Pudding Cookbook: Over 60 Delicious Recipes for a Batter Life a 11,59€

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.