Croque monsieur e madame (Francia)

Oggi lo si definisce “street food, ma questa golosa ricetta francese è nata ben prima che la parola “street food” diventasse di moda.

Parliamo del croque monsieur, diffusissimo non solo come cibo da strada ma anche nei locali francesi, dove è possibile mangiarlo a tutte le ore.

Le prime tracce del croque monsieur nella storia della cucina compaiono all’inizio del Novecento: viene citato nel 1919 da Marcel Proust nell’opera «All’ombra di giovani ragazze in fiore». Il suo nome deriva dal verbo “croquer” ovvero mordere e la parola “signore”. Probabilmente la ricetta è nata da un evento casuale divenuta parte della sua storia: alcuni operai, poggiando i loro panini sul calorifero, li ritrovarono con la crosta croccante e il formaggio fuso all’interno.
Una leggenda invece narra che fu Michel Lunarca, proprietario del bistrot in boulevard des Capucines, a Parigi, ad inventarlo per far fronte ad assurde accuse di cannibalismo. 

Il croque monsieur è una sorta di toast con formaggio fuso. Generalmente viene usato l’emmental, il gruviera oppure il comtè , con un ripieno al prosciutto. Il pane può essere di due qualità: in cassetta dal retrogusto dolce, come il francese pain de mie, oppure il più tradizionale pane a fette di grano duro e olio d’oliva extravergine. 
Questi sono anche gli ingredienti della versione «femminile» del toast, il croque madame, chiamato così per la somiglianza tra la forma dei cappelli femminili che andavano di moda all’epoca e l’uovo al tegamino posizionato sull’ultimo strato, anche se alcuni pensano che sia un omaggio alla scrittrice Madame de Stael, scrittrice svizzera.

Ma quali sono le differenze?
– cottura, croque monsieur è cotto al forno, croque madame al padellino;
– l’uovo, presente solo nel croque madame
– la besciamella, solo nel croque monsieur

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone- 4 sandwich
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaFrancese

Croque monsieur

  • 8 fettepane in cassetta
  • 4 fetteprosciutto cotto
  • 200 gemmental francese (o gruviera o edamer)
  • 250 mlbesciamella

Croque madame

  • 8 fettepane in cassetta
  • 4uova
  • 4 fetteprosciutto cotto
  • 100 gemmentaler francese (o groviera )
  • 80 gburro

Preparazione

Croque monsieur
  1. Grattugiate finemente l’emmental in modo che si sciolga meglio durante la cottura in forno.

    Prendete una leccarda da forno e posizionatevi 8 fette di pane. Adagiate una fetta di prosciutto su ogni fetta di pane e sopra l’emmental.

    Posizionate in forno preriscaldato a 180°C e fate cuocere circa 10 minuti (senza chiudere le due fette di pane) o finché il formaggio è sciolto.

    Togliete da forno e chiudete le fette di pane, irroratele di besciamella (già pronta, oppure potete farla voi, la ricetta è QUI), aggiungete altro formaggio grattugiato e rimettete in forno, modalità grill, per altri 10 minuti.

    Servite caldo, croccante e con il formaggio ben fuso.

  1. Croque madame

    Riscaldate e fondete, in un piccolo pentolino il burro e spennellate le fette di pane. Sistematevi sopra una fetta di prosciutto ed formaggio. Chiudete con l’altra fetta di pane e spennellate ancora con il burro.

    Aggiungete il burro rimasto in una padella larga e tostatevi i sandwich, facendoli dorare su ambo i lati. Quando avranno preso colore completate il tramezzino con l’uovo a occhio di bue, che avrete cotto singolarmente in una padella nel burro.

Le varianti…

Le varianti dei due toast francesi sono molte, infatti non esistono solo il croque monsieur e il croque madame: come capita spesso in cucina, la ricetta originaria ha subito delle variazioni in base alla località.

C’è quello “provencal” con il pomodoro, “norvegièn” con il salmone, “gagnet” con il formaggio Gouda  e la salsiccia andouille , o il “tartiflette” con patate e formaggio.

Croque Madmoiselle, la versione vegetariana del Croque Monsieur: in questo caso al posto del prosciutto viene usata verdura di stagione, in particolare zucchine o melanzane; Croque Hawaiian, con all’interno delle fettine di ananas. Croque-auvergnat, che viene farcito con formaggio Blu d’Alvernia o ancora il Croque “McDo”, un tramezzino a marchio registrato venduto presso i McDonald’s francesi.

VIDEORICETTA:

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.