Pizza per cani (pizza dog) senza glutine e senza lievito: ricetta

Vogliamo stupirvi con una Pizza per cani davvero originale! Siamo abituati a creare tante gustose ricette per noi stessi e spesso ci dimentichiamo quanto i nostri amici a 4 zampe possano essere importanti nelle nostre vite! A volte sarebbe bello preparare delle curiose sorprese anche a loro, magari interrompendo la solita dieta monotona… per questo motivo abbiamo deciso di realizzare un’interessante “pizza dog” senza glutine e senza lievito, facendo particolare attenzione agli ingredienti utilizzati e facilmente replicabile a casa.

Seguite passo passo le nostre indicazioni e fate gustare il risultato finale al vostro fidato amico, siamo sicuri che vi ringrazierà a suo modo! Inoltre abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti in merito all’utilizzo di determinati ingredienti da far mangiare al proprio cane nell’ultimo paragrafo. Quindi vi consigliamo di dare un’occhiata anche alle domande e risponde in fondo all’articolo. Buona preparazione!

Leggi anche: tonno fresco in padella | bocconcini di manzo ripieni di prugne | spezzatino con olive

pizza per cani ricetta (pizza dog)
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

1/2 uovo sbattuto
50 ml acqua tiepida
1 cucchiaino miele

Per il condimento

1 patata dolce
1 carota
1 zucchina
q.b. salsiccia
1/2 uovo sbattuto
1/2 cucchiaio acqua

Passaggi pizza per cani

Partiamo versando in una ciotola la farina di riso con il miele e 1/2 uovo sbattuto. L’altra metà dell’uovo mettiamola da parte perché ci servirà più avanti. Nel frattempo, mettiamo anche una pentola piena d’acqua a bollire, ci servirà poi per cuocere le verdure.

farina di riso uovo e miele

Quindi, mescoliamo gli ingredienti messi nella ciotola con un cucchiaio o una forchetta.

mescolo tutto

Successivamente, aggiungiamo poco alla volta acqua tiepida e iniziamo ad impastare. Consigliamo di lavorare l’impasto a lungo, con lo scopo di compattarlo bene. Questo perché non sono presenti al suo interno né glutine e né lievito. Ovviamente, se l’impasto dovesse risultare un po’ umido, aggiungeteci un po’ di farina di riso, mentre se dovesse risultare un po’ troppo asciutto, bagnatevi leggermente le mani con poca acqua e ammorbiditelo continuando ad impastare. L’impasto dovrà risultare compatto ed omogeneo (come in foto).

panetto impasto

Ora, stendiamo sul tavolo un foglio di carta da forno, spolveriamoci sopra un po’ di farina di riso e successivamente adagiamoci sopra il nostro impasto. Infariniamo anche la superficie dell’impasto e con un mattarello iniziamo a stenderlo molto delicatamente.

stendo impasto pizza

Con il mattarello dovremmo cercare di ottenere un cerchio abbastanza sottile (come in foto).

impasto pizza steso

Una volta terminato di stendere il nostro impasto, aiutandoci con i polpastrelli dell’indice e del pollice, avvolgiamo i bordi dell’impasto creando così la crosta della nostra pizza.

pizza con bordi

Infine, rimuoviamo, con l’aiuto di un pennello, tutta la farina in eccesso. Poi, predisponiamo il nostro impasto, aiutandoci con il foglio di carta da forno posizionato sotto di esso, su una teglia da forno e teniamolo da parte. Dopodiché, preriscaldiamo il forno a 180°C (statico) e occupiamoci del condimento.

spennello pizza

Iniziamo a preparare il nostro condimento lavando, pelando e tagliando la patata dolce a cubetti.

patate dolci sul tagliere

Ora, l’acqua che abbiamo messo in precedenza sul fuoco starà bollendo, quindi versiamoci dentro i cubetti di patata dolce. La loro consistenza dovrà essere abbastanza morbida da poter essere frullata. Ovviamente, i tempi di cottura variano in base alla grandezza con cui abbiamo tagliato i cubetti.

faccio bollire patate dolci

Nel frattempo, laviamo, mondiamo e tagliamo a cubetti di circa 1 cm per lato la zucchina e la carota (come in foto).

zucchine e carote a dadini

Terminata la cottura dei cubetti di patata dolce, scoliamoli con l’aiuto di una schiumarola e poniamoli in una ciotola piena di acqua fredda, in modo tale da fermarne la cottura.

patate nell'acqua

Trasferiamo poi i cubetti di patata dolce in un’altra ciotola e con l’aiuto di un minipimer (o mixer) e qualche cucchiaio d’acqua iniziamo a frullarli.

frullo patate dolci

La consistenza della salsa di patata dolce varia in base alla quantità di acqua che ci avete aggiunto, perciò vi consigliamo di aggiungerne poca alla volta mentre continuate a frullare.

patate dolci leccapentole

A questo punto, bisogna sbollentare i cubetti di zucchina, quindi, potete decidere voi se utilizzare l’acqua di cottura dei cubetti di patata dolce, oppure cambiare l’acqua di cottura. Noi consigliamo di cambiare l’acqua di cottura (se non avete fretta), perché così facendo, le verdure assumeranno un bellissimo colore, proprio perché non vengono mischiate ad altre tipologie di verdure durante la cottura. Detto questo, possiamo immergere nuovamente i cubetti di zucchina in acqua bollente e dopo 3 minuti circa scolarli.

zucchine bollore

Poniamoli sempre in acqua fredda e poi mettiamoli ad asciugare su un canovaccio.

zucchine in acqua fredda

Ripetiamo gli stessi passaggi anche per i cubetti di carota che per sbollentarsi impiegano 5 minuti circa.

zucchine e carote pronte

Arrivati a questo punto, il forno dovrebbe aver raggiunto la temperatura di 180°C, perciò inforniamo il nostro impasto nel ripiano centrale per 5 minuti. Questo passaggio servirà a rendere l’impasto della pizza più compatto.

impasto pizza per cani in forno

Trascorsi i 5 minuti di cottura, sforniamo il nostro impasto. Il risultato dovrà essere come in foto.

pizza per cani cottura

Ora, riprendiamo l’altra metà dell’uovo sbattuto che ci è avanzata e allunghiamolo con mezzo cucchiaio d’acqua. Dopodiché, immergiamo un pennello da cucina dentro l’uovo sbattuto e utilizziamolo per spennellare tutta la superficie della pizza.

pizza per cani uovo spennello

Successivamente, aiutandoci con un leccapentole, ricopriamo il centro della pizza con la salsa di patata dolce preparata precedentemente.

rivesto pizza con salsa di patate dolci

Infine, completiamo la nostra pizza distribuendoci sopra i cubetti di verdure e qualche pezzetto di salsiccia.

pizza per cani cruda

Riponiamo la pizza in forno e lasciamola cuocere nel ripiano medio a 180°C (statico) per 15 minuti.

pizza per cani in forno

Passati i 15 minuti, sforniamo la nostra pizza. Et voilà, la ricetta per il nostro amico a quattro zampe è pronta.

pizza per cani pronta

Basterà tagliarla a fette come una normale pizza e darla da mangiare al nostro cane, oppure lasciargliela nella sua ciotola di fiducia. Apprezzerà molto!

divido in triangolini

Note – pizza per cani

In questo paragrafo vogliamo provare a rispondere ad alcune domande frequenti che possono sorgere prima di preparare la seguente pizza per cani. Qualora abbiate incertezze su qualche ingrediente per il vostro amico a 4 zampe, vi suggeriamo di chiedere prima al vostro veterinario di fiducia.

SEGUICI SU TIK TOK: CLICCA QUI

SEGUICI SU INSTAGRAM: CLICCA QUI

servire pizza al proprio amico a quattro zampe

Quali farine possono mangiare i cani?

È consigliabile prediligere tutte quelle farine senza glutine in dosi moderate. I cani possono produrre degli enzimi (amilasi) in grado di digerire gli amidi e i carboidrati complessi che si trovano nei cereali e nelle verdure. Attenzione alle dosi però, è consigliabile dargliene in piccole dosi per non rischiare di farli stare male. Ecco una serie di farine che vi consigliamo di utilizzare per la pizza per cani: farina di riso (quella utilizzata da noi), farina di mais, farina di carruba, farina di cocco, farina di castagne, farina di grano saraceno, farina di mandorle.

Il lievito o il bicarbonato si possono mettere nella pizza?

No! il lievito in polvere e il bicarbonato di sodio sono purtroppo entrambi altamente tossici, dunque ve ne sconsigliamo l’utilizzo per la preparazione della vostra pizza per cani.

Il cane può mangiare l’olio Evo?

L’olio extra vergine di oliva è ricco di Omega 3, Vitamina E e grassi buoni e non è dannoso per la salute del cane, ecco perchè è possibile aggiungerlo alla pizza, in dosi moderate.

Il sale e lo zucchero si possono mettere nella pizza?

In generale è sempre meglio scegliere alternative alimentari senza zucchero per i nostri cani, al fine di prevenire carie, diabete, aumento di peso. Stessa cosa vale per il sale, che se assunto in dosi eccessive, può causare sintomi neurologici ai nostri amici a 4 zampe, nei casi più gravi, convulsioni e coma. Dunque vi consigliamo possibilmente di omettere questi due ingredienti nella pizza per cani.

I cani possono mangiare la salsa al pomodoro?

Esattamente come per le patate “normali” anche il pomodoro contiene solanina e tomatina, sostanze nocive per l’apparato digestivo e cardiaco dei cani. Dunque non vi consigliamo di introdurre salsa al pomodoro (nella pizza). A livello di verdure, sappiate che anche cipolle, aglio e cavoli sono altamente nocivi e indigesti per i cani.

Qualora vogliate invece sostituire le patate dolci utilizzare per la ricetta, potete farlo benissimo con zucca o carote.

Si può mettere il formaggio sulla pizza?

Il latte e i suoi derivati non possono essere impiegati nelle diete dei cani a causa della presenza di zuccheri. Il loro impiego potrebbe causare problemi gastrointestinali e persino pancreatiti.

– Il miele si può mettere nella pizza?

Incredibilmente il miele, se assunto in piccole dosi, non solo si può usare per la ricetta ma fa anche molto bene al nostro cane. Ha infatti un effetto: rilassante, antinfiammatorio, diuretico, antisettico e molto altro.

Il cane può mangiare l’uovo?

La risposta è sì. I cani possono assumere uova grazie al loro elevato contenuto proteico e di amminoacidi essenziali. Qualora vogliate, potete quindi aggiungere questo ingrediente alla vostra pizza per cani.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.