Crea sito

Trofie zucchine, speck e robiola

Le trofie zucchine, speck e robiola sono delicate e molto cremose. Un primo piatto velocissimo che potete preparare quando avete poco tempo ma non volete rinunciare al gusto.

Nei mesi caldi abbiamo voglia di piatti semplici e facili da preparare, approfittiamo quindi della grande scelta di verdure per creare piatti semplici e gustosi. Le trofie zucchine, speck e robiola sono molto amate anche dai bambini e si preparano davvero in pochi minuti.

I piatti a base di verdura sono colorati e saporiti come il rotolo di frittata alle zucchine con prosciutto cotto e formaggio, le frittelle di zucchine o le tagliatelle alla crema di asparagi.

Se volete rendere questo piatto più leggero potete eliminare la robiola e rendere la pasta cremosa aggiungendo solo un mestolino della sua acqua di cottura e il parmigiano.

 

Trofie zucchine, speck e robiola

Ingredienti

400 g di trofie fresche
1 scalogno grande
3 zucchine chiare
100 g di speck a fette sottili
120 g di robiola
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b.
3 cucchiai di parmigiano grattugiato

Procedimento

Per prima cosa riempite una pentola d’acqua e portatela a bollore, intanto preparate il condimento.

Sbucciate lo scalogno, tritatelo finemente e fatelo soffriggere in un tegame con l’olio di oliva.

Lavate le zucchine, privatele delle estremità, tagliatele a rondelle o a cubetti e aggiungetele allo scalogno. Fate rosolare per 5 minuti, unite lo speck tagliato a striscioline e continuate la cottura per altri 5 minuti. regolate di sale e pepe.

Personalmente non amo stracuocere le verdure, le preferisco leggermente croccanti, se vi piacciono più morbide proseguite la cottura per qualche minuto.

Fate cuocere le trofie nell’acqua salata, scolatela al dente e fatela saltare in padella con il condimento.
Unite la robiola, fate sciogliere a fuoco basso aggiungendo un mestolo dell’acqua di cottura della pasta.

Aggiungete il parmigiano, mescolate e servite subito, le vostre trofie zucchine, speck e robiola sono pronte.

Consiglio: se ritenete che la robiola renda il piatto troppo pesante potete eliminarla, aggiungete altri due cucchiai di parmigiano e fate sciogliere il tutto con un mestolo di acqua di cottura. Fate saltare le trofie nel condimento e servite subito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.