Tortelli di castagne fritti o al forno

I tortelli di castagne sono dolci tradizionali reggiani di origine antiche, che si preparano durante le feste natalizie e il Carnevale. Io li ho sempre fritti ma potete cuocerli tranquillamente nel forno, il sapore sarà diverso ma sono ottimi in tue e due le versioni.

In realtà si possono farcire con crema pasticcera, con mostarda e con il pesto di castagne che è in assoluto quello che preferisco; un ripieno ricco e goloso a base di castagne, cioccolato, caffè e frutta secca.

Se avete pazienza e vi organizzate in anticipo potete preprare il ripieno e farlo riposare per qualche giorno prima di procedere con la realizzazione dei tortelli, saranno ancora più buoni.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    40/45 tortelli
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

per la pasta

  • 300 g Farina 00
  • 80 g Zucchero
  • 30 g Olio di semi di arachide
  • 4 g Lievito in polvere per dolci
  • 1 bustina Vanillina
  • 2 Uova
  • Scorza grattugiata di mezzo limone
  • 2 cucchiai Sassolino (o rum)

per il ripieno

  • 500 g di castagne lessate (fresche o secche)
  • 5 cucchiai Farina di castagne
  • 100 g Pinoli
  • 50 g noci tritate
  • 150 g Zucchero
  • 150 g Mostarda bolognese
  • 40 g Marmellata di arance
  • 2 cucchiaini Caffè in polvere
  • 60 g Cacao amaro in polvere

per la finitura

  • q.b. Olio di semi di arachide
  • q.b. Zucchero a velo vanigliato

Preparazione

  1. Preparate l’impasto seguendo la ricetta che trovate QUI, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare il frigo per 1 ora.

  2. Prepariamo il ripieno per i tortelli di castagne

    Mettete le castagne secche in acqua e fate ammobidire per una notte, oppure utilizzate le castagne fresche, decidete voi in base alla stagione in cui vi trovate. Lessate le castagne in acqua bollente, scolatele passatele con il passaverdure oppure tritatele con il mixer.

  3. Raccogliete le castagne lessate in una ciotola, unite la farina di castagne le confetture, il cacao, lo zucchero e il caffè in polvere. Amalgamate tutti gli ingredienti poi unite le noci tritate grossolanamente e i pinoli.

  4. Il ripieno è pronto, se avete tempo conservatelo in frigo per una notte, il gusto sarà migliore, se non avete tempo utilizzatelo subito.

    Dopo il tempo di riposo, riprendete il vostro impasto dal frigo, infarinate leggermente la spianatoia e stendete una sfoglia sottile, circa 2 mm (considerate che, friggendo, lo spessore dell’impasto raddoppierà).

  5. Tagliate la sfoglia a quadratini o cerchietti di 5 cm, farciteli con un cucchiaino di ripieno, bagnate i bordi con pochissima acqua e chiudeteteli su sè stessi premendo il bordo con le dita.

  6. Mettete l’olio in un tegame e portatelo a 170°, cuocete i tortelli fino a doratura, scolateli su carta assorbente e adagiateli su un piatto di servizio.

    Se preferite cuocerli in forno disponeteli su una leccarda e fateli cuocere a 180° per 12/13 minuti o fino a doratura.

    I tortelli di castagne sono pronti, spolverizzateli con abbondante zucchero a velo e servite.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Precedente Frittelle di mele di Carnevale Successivo Marmellata di arance

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.