Crea sito

Pizza da fare in fretta ad alta idratazione

La pizza da fare in fretta è una ricetta di Paoletta del blog Anice & Cannella (trovate la ricetta originale qui), chi ama pasticciare in cucina con i lievitati la conosce sicuramente perchè le sue ricette sono una garanzia.

Se avete voglia di gustarvi una pizza ben alveolata, morbida dentro ma con una croccante crosticina è la ricetta che fa per voi, inoltre si prepara in qualche ora e non ha bisogno di tempi di riposo lunghi, come la maggior parte delle pizze ad alta idratazione. Ho variato solo le farine ma è venuta benissimo.

E’ necessario avere una planetaria per incordare l’impasto molto morbido e fatichereste troppo a lavorarla a mano ma, se volete, potete sempre provarci!

La pizza da fare in fretta è versatile, potete preparare una deliziosa pizza in teglia, una focaccia o le classiche pizze tonde cotte su pietra, a voi la scelta.

  • Preparazione: 30 minuti + riposo dell'impasto 3 ore e 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

per l'impasto della pizza

  • 175 g Farina Manitoba
  • 175 g Farina per pizza 0
  • 50 g Semola di grano duro rimacinata
  • 320 g Acqua
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino Malto d'orzo (o miele)
  • 20 g Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Semola di grano duro rimacinata (per la lavorazione)
  • 8 g Sale

per il condimento

  • q.b. Passata di pomodoro
  • q.b. Mozzarella
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Mettete l’acqua, il lievito e il malto nella ciotola dell’impastatrice, lavorate per 1 minuto.

    Setacciate le farine e aggiungetele all’acqua lavorandole con la foglia (l’impasto è molto morbido e non occorre il gancio).

  2. Lavorate l’impasto per qualche minuto, quando si aggrappa alla foglia aggiungete il sale, poco per volta, e incordate capovolgendo l’impasto ogni 3/4 minuti.

    Per avere un impasto ben incordato occorreranno 15/20 minuti in tutto (dipende anche dalla velocità e dall’impastatrice).

  3. Aggiungete l’olio di oliva a filo e incordate. Ungete bene una ciotola, adagiatevi l’impasto, copritelo con pellicola alimentare e fatelo lievitare per 2 ore.

    Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume rovesciatelo sul tagliere spolverizzato di semola.

    Allargatelo delicatemente con le punte delle dita formando un rettangolo e fate una piega a tre (dividete virtualmente l’impasto in tre sezioni uguali, prendete la sezione destra e adagiatela su quella centrale poi prendete quella di sinistra e portatela su quella centrale).

  4. Se l’impasto è poco sostenuto fate un’altra piega a tre poi arrotondate e coprite con una ciotola di vetro. Fate lievitare per 1 ora.

    Stendete l’impasto su una teglia (30×40) ben oliata utilizzando solo la punta delle dita in modo da non sgonfiare l’impasto e fate lievitare 30 minuti. Se volete realizzare una pizza sottile stendetela in due teglie 30×40.

    Accendete il forno al massimo (250°) in modalità ventilata.

  5. Condite la pizza con un filo di olio, pomodoro e sale. Infornatela alla prima tacca del forno (in basso) per 8/9 minuti circa.

    Estraete la leccarda dal forno, aggiungete la mozzarella e cuocetela per altri 4/6 minuti nella tacca più alta del forno.

    La pizza è pronta, servitela subito.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Se amate la pizza provate anche:

Impasto per pizza alta e soffice

Pizzette da buffet, morbidissime

Pizza muffin

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.