Focaccia morbida e alta

La focaccia morbida e alta è un prodotto da forno favoloso che potete accompagnare con formaggi e salumi oppure gustare così com’è, appena esce dal forno, fragrante, soffice e profumatissima.

La ricetta di questo delizioso lievitato è di Paoletta, la trovate qui, lei ha utilizzato lo yogurt greco ma, non avendolo in casa l’ho sostituito con il latte… una favola! Facile e soprattutto veloce, si prepara in 3 ore e potete impastarla a mano o in planetaria; a voi la scelta!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    25 minuti + riposo 2,25 ore
  • Cottura:
    20/25 minuti
  • Porzioni:
    8/10 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per l’impasto

  • 500 g Farina 0
  • 170 g Acqua
  • 180 g Latte
  • 12 g Lievito di birra fresco
  • 10 g Sale
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • 20 g Strutto (o olio extra vergine di oliva)
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva

per l’emulsione

  • 3 cucchiai Acqua
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio Sale grosso

Preparazione

  1. Potete impastare la focaccia morbida e alta in planetaria o a mano, scegliete il metodo che preferite. Io l’ho impastata a mano ed è venuta benissimo, logicamente incordare a mano un impasto è difficile quindi l’alveolatura verrà più piccola rispetto ad un impasto lavorato in planetaria. Scegliete voi il metodo che preferite.

  2. Mettete l’acqua in una tazza, unite il lievito sbriciolato e lo zucchero, scioglietelo bene mescolando con un cucchiaio.

    Mettete la farina nell’impastatrice, versate pian piano l’acqua in cui avete sciolto il lievito, fate incorporare e aggiungete il latte a temperatura ambiente. Quando l’impasto sarà liscio e omogeneo, aggiungete il sale e lavoratelo per 15/20 minuti.

  3. Unite l’olio, lo strutto e lavorate ancora l’impasto fino a completo assorbimento dei grassi, deve essere molto morbido ed elastico ma non deve attaccarsi alle mani (la consistenza deve essere simile a quella del lobo dell’orecchio).

  4. Mettete l’impasto in una ciotola leggermente unta d’olio, coprite con pellicola alimentare e fate lievitare in forno spento con lampadina accesa per 1 ora e 45 minuti circa.

  5. Quando la focaccia è ben lievitata, oliate una teglia 26×36 cm versate l’impasto senza lavorarlo e stendetelo con le mani.

    Preparate l’emulsione, unite l’olio, l’acqua, il sale e mescolate bene.

    Con le dita fate dei grossi buchi nell’impasto (senza toccare il fondo della teglia) e versate poco alla volta l’emulsione sulla focaccia. Coprite e fate lievitare per 30 minuti.

  6. Infornate la focaccia morbida e alta in forno preriscaldato a 200° e cuocetela per 22/25 minuti (dipende dalla potenza del vostro forno) o fino a doratura.

    Sfornatela, fatela intiepidire su una griglia e servitela.

Note

Se amate i lievitati salati provate anche la focaccia pugliese, le pizzette da buffet o il pane ciabatta, non vi deluderanno!

******************************************

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Precedente Bocconcini di pollo al forno con patate e carciofi Successivo Pizzette di pasta sfoglia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.