Crostata con pesche e ricotta

La crostata con pesche e ricotta è un dolce fresco con una nota agrumata, perfetto per l’estate, un dolce semplice dal sapore delizioso.

Un guscio croccante, realizzato con la frolla morbida, contiene un ripieno cremoso e profumatissimo, ideale per colazione o come fine pasto.

Quando la preparate, utilizzate uno stampo per crostate con il fondo separato, in questo modo potrete estrarla anche se avete poca esperinza. Io l’ho cotta in uno stampo di ceramica e non ho avuto nussuna difficoltà, la fetta è compatta, il fondo ben cotto e il ripieno cremoso ma sostenuto.

Vediamo come realizzare la crostata con pesche e ricotta …

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    1 ora
  • Porzioni:
    8 porzioni

Ingredienti

per la pasta frolla

  • 250 g Farina 00
  • 75 g Zucchero
  • 50 g Burro
  • 6 g Lievito in polvere per dolci
  • mezzo cucchiaino Estratto di vaniglia
  • 1 uovo
  • Scorza di mezzo limone grattugiato
  • q.b. Latte

crema alla ricotta

  • 250 g Ricotta vaccina
  • 60 g Zucchero a velo
  • Scorza di mezzo limone grattugiato
  • 1 Tuorlo d’uovo
  • mezzo cucchiaino Estratto di vaniglia

per le pesche caramellate

  • 3 Pesche noci
  • 3 cucchiai Zucchero
  • 4 cucchiai Succo di limone

altri ingredienti

  • 4 cucchiai Confettura di pesche
  • q.b. burro per lo stampo
  • q.b. Zucchero a velo (per lo spolvero)
  • 1 stampo per crostate da 22 cm

Preparazione

  1. Iniziamo la preparazione della crostata con pesche e ricotta preprando la pasta frolla.

    Fate sciogliere in burro a fuoco lento e fatelo raffreddare.

    In una ciotola setacciate la farina con il lievito, unite lo zucchero, la scorza di limone, il burro fuso, l’uovo, la vaniglia e impastate aggiungendo qualche cucchiaio di latte in modo da formare un impasto omogeneo che non si attacca alle dita (di solito occorrono 30 g di latte circa).

  2. Imburrate bene lo stampo per crostate (22 cm di diametro)

    Formate un panetto e fatelo riposare in frigo per 30 minuti. Stendete una soglia sottile sui 2/3 mm, adagiatela nello stampo eliminando la pasta frolla in eccesso.

  3. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e spalmate delicatamente la confettura di pesche, questo piccolo accorgimento serve ad impermeabilizzare la frolla facendola cuocere bene evitando che assorba il liquido presente nella ricotta.

  4. Prepariamo le pesche caramellate

    Lavate bene le pesche, tagliatele a spicchi di mezzo cm e fatele cuocere per 2 o 3 minuti in una padella con lo zucchero e il succo di limone. Si formerà una sorta di caramello che potete conservare e servire sulla crostata. fate raffreddare le pesche caramellate.

  5. Prepariamo la crema di ricotta

    Mettete la ricotta in una ciotola, unite lo zucchero a velo, la scorza del limone, la vaniglia, il tuorlo e amalgamate bene il tutto con una frusta o una forchetta.

  6. Assembliamo il dolce

    Versate la crema di ricotta sulla base di pasta frolla e livellatela con il dorso di un cucchiaio.

    Scolate le pesche dal liquido di cottura e adagiatele sullo strato di ricotta cercando di non sovrapporle.

    Stendete la pasta frolla rimasta allo spessore di 2/3 mm e ricavate delle strisce larghe 1 cm e mezzo. Decorate la superficie della crostata facendo la classica trama a griglia.

  7. crostata con pesche e ricotta

    Cuocete la crostata in forno preriscaldato a 175° per 1 ora circa. Se la superficie dovesse scurire troppo copritela con un foglio di alluminio.

    La crostata con pesche e ricotta è pronta, fatela raffreddare e servitela spolverizzandola con poco zucchero a velo.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Prova anche queste ricette:

Torta di mele 5 4 3 2 1

Muffin con rose di mele

Muffin all’arancia con gocce di cioccolato

Precedente Panzanella ricca Successivo Mini cheesecake con mousse di ricotta, salame Milano Clai e pomodorini confit

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.