Crea sito

Crema pasticcera classica

La crema pasticcera classica è una delle basi più utilizzate in pasticcera, oltre ad impiegarla nelle farciture di dolci, bignè e torte è perfetta per realizzare tartellette alla frutta, zeppole e dolci fritti. Una base versatile con cui vi potete sbizzarrire.

Per avere una crema pasticcera vellutata, cremosa e sostenuta vi consiglio di seguire la ricetta che vi propongo, per addensarla non utilizzo la farina ma gli amidi che la rendono molto più gradevole al palato.

Se volete ottenere una crema più densa basterà aumentare la dose di amido di mais, se volete renderla meno sostenuta basterà diminuirla.

Per farcire i vostri dolci provate anche la crema allo zabaione, la crema pasticcera al cioccolato e la crema pasticcera al caffè, sono una più buona dell’altra!

Ecco come ottenere una crema perfetta!

crema pasticcera oriz
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni750 g di crema pasticcera
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gLatte intero
  • 125 gTuorli (circa 6 tuorli)
  • 130 gZucchero
  • 18 gAmido di mais (maizena)
  • 18 gAmido di riso
  • MezzoBaccello di vaniglia
  • Scorza di mezzo limone

Preparazione

  1. Aprite il baccello di vaniglia, prelevate i semi e metteteli in un tegame insieme al latte, unite anche il baccello e la scorza di limone a strisce larghe.

  2. Portate il latte a bollore, spegnete e fate riposare mentre lavorate le uova.

    Sgusciate le uova, mettete i tuorli in una ciotola, unite lo zucchero e mescolate.

  3. Incorporate l’amido di mais, l’amido di riso mescolando con una frusta in modo da amalgamare bene il composto.

    Eliminate il baccello di vaniglia e la scorza di limone dal latte, versatelo a filo sulle uova continuando a mescolare con la frusta.

  4. Trasferite il composto nel tegame, mettetelo sul fuoco mescolando in continuazione fino a quando si sarà addensata.

  5. Versate la crema in una ciotola, copritela con pellicola alimentare a contatto, fate intiepidire e ponetela in frigo a raffreddare.

    La crema pasticcera classica è pronta, conservatela in frigo e utilizzatela per farcire i vostri dolci.

  6. Conservando la crema in frigorifero tenderà ad addensarsi, quando dovete utilizzarla, mescolatela velocemente con una frusta, in questo modo tornerà cremosa, lucida e vellutata.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.