Crea sito

Timballo siciliano di anelletti – ricetta al forno –

In Sicilia, si sa, la cucina tradizionale annovera piatti gustosissimi, ricchi di tradizione e storia.

Mi verrebbe difficile, molto difficile, fare una classifica dei piatti più buoni… non saprei scegliere tra “Scacce“, Impanate di pollo, Parmigiana di melanzane, timballo di riso ecc, ecc.

Pensate che ho iniziato da poco a scrivere una sezione sul blog dedicata proprio alle “mie ricette siciliane”, quelle casalinghe, di tradizione, quelle che prepariamo per le feste comandate o per i lunghi e gustosissimi pranzi domenicali!!

Sono ancora poche rispetto al numero dei piatti che compongono questa lunghissima lista (prima o poi ce la farò!!) però potete farvi già un’idea della nostra tradizione gastronomica.

L’ultimo arrivato è proprio il Timballo di anelletti!

Uno scrigno di sapori dove le melanzane fanno da recipiente alla pasta tipica di questo piatto, gli anelletti, che sembrano creati proprio per l’occasione, sono perfetti! non provate a cambiarli 😉

Come tutte le ricette della tradizione troverete tante varianti, con il ragù, con il prosciutto o i piselli e via dicendo…

Il mio è un classico, gustoso ma essenziale, dove le melanzane sono protagoniste indiscusse insieme al Ragusano (il nostro formaggio dop!) che è molto saporito e si sposa alla perfezione con tutti gli ingredienti!

Che dire? prepariamolo insieme così capirete di cosa sto parlando…..

Timballo siciliano di anelletti:

  • Preparazione: 50 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4/6
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 360 g Anelletti
  • 700 ml Passata di pomodoro
  • 150 g Ragusano (fresco)
  • 80 g Ragusano (grattugiato)
  • 2 Melanzane ovali nere
  • 2 Uova
  • 1 Cipollotto fresco
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • qualche foglia di basilico
  • 1 cucchiaino Zucchero

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è lavare e tagliare le melanzane.

    (Nella ricetta della Parmigiana vi parlo a lungo delle melanzane fritte e dei miei suggerimenti).

    Tagliatele con uno spessore di circa 1 cm con la buccia mi raccomando!

    Adagiatele in uno scolapasta cosparse di sale.

    Lasciatele spurgare per circa 30/40 minuti.

    Trascorso il tempo sciacquate e tamponate con un foglio di carta assorbente.

    Friggete fino a doratura.

    Scolatele su carta assorbente e mettete da parte.

  2. Prepariamo la salsa di pomodoro.

    Soffriggete il cipollotto con olio e un goccino d’acqua.

    Aggiungete la passata, un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero.

    Lasciate cuocere per mezz’ora.

    Alla fine profumate con le foglie di basilico e un giro d’olio.

  3. Ora potete lessare la pasta.

    Scolatela al dente mi raccomando perché finirà la cottura al forno.

  4. Intanto preparate le uova sode, tagliatele a metà o a fettine, scegliete voi.

    Tagliate a cubetti il ragusano fresco e sfilacciate qualche fetta di melanzana che servirà a condire la pasta.

  5. Preriscaldate il forno a 180°.

    Ungete una teglia a cerniera, possibilmente da 22/24 cm, prima con l’olio, aiutatevi con un pennello da cucina, e poi spolverizzatela con il pangrattato.

    Ora potete foderarla con le fette di melanzana.

    Iniziate prima dai bordi disponendo le fette in senso verticale e alla fine rivestite la base (così come ho fatto io in foto).

  6. timballo siciliano di anelletti

    Condite la pasta con 2/3 della passata di pomodoro, le melanzane che avete sfilacciato e 2/3 del formaggio.

    Versatene metà nella teglia, livellate bene e adagiate le uova, il resto del formaggio e la passata.

    Chiudete delicatamente con il resto della pasta.

    Appiattite bene la superficie e spolverizzate con il pangrattato.

  7. Infornate il Timballo siciliano di anelletti per circa mezz’ora.

    Lasciate riposare dieci minuti prima di servire in tavola!

    (Se rimane per l’indomani sarà ancora più buono!!)

    Sformate il timballo su di un piatto da portata e decorate con qualche fogliolina di basilico.

Note

Gli anelletti sono un formato di pasta che si presta bene per i timballi e le ricette al forno in generale.

Se non riuscite a reperirle potete sostituire con mezze pennette o altri formati piccoli di pasta.

Se volete un timballo più completo potete preparare un buon ragù di carne da sostituire alla passata semplice di pomodoro.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi sui Social, vi aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.