Crea sito

Spezzatino nella pentola a pressione elettrica

Lo spezzatino nella pentola a pressione elettrica che oggi vi propongo non vi spiegherà solo come rendere tenero lo spezzatino ma, soprattutto, vi farà capire come utilizzare nel modo migliore questo elettrodomestico. Che si chiami istant pot, oppure Olla, o pentola a pressione elettrica, poco cambia, alcuni modelli sono più performanti e altri più basici ma sono tantissime le ricette che possiamo cuocere con la pentola a pressione elettrica. Qualche mese fa ho cambiato casa e son stata costretta a cambiare il piano cottura, trovandomi costretta a metterne uno a induzione. Per carità, mi trovo benissimo ma ho dovuto accantonare l’uso di alcune pentole: Dalla pentola di coccio a quella di ghisa, ahimè, ho dovuto metterle da parte e non posso più cuocere lo spezzatino in quelle pentole. Per fortuna, qualche anno fa avevo acquistato una pentola a pressione elettrica e benedico l’amica che me l’aveva consigliata. Così, da quando ho il piano cottura a induzione, per i miei spezzatini, brasati, e ricette a lunga cottura, uso la PPE. Vi propongo la ricetta dello spezzatino classica, con patate, aromi e poco pomodoro ma, partendo dalla stessa base, potrete arricchirlo come più vi piace. Ad esempio con carciofi, o con carote o con tutte quelle verdure che si abbinano bene agli spezzatini di carne. Certo la cremina che si forma con le patate è ineguagliabile e io, tutte le volte che lo preparo, aggiungo un po’ più di liquido, di modo da usare il sugo dello spezzatino per condire la pasta. Faccio finire la cottura di trenette o penne nel sugo dello spezzatino, ed è inutile che io vi dica che viene deliziosa!
Bando alle ciance e andiamo a vedere come cuocere lo spezzatino nella pentola a pressione elettrica
Seguitemi su Facebook e su Instagram per rimanere aggiornati sulle nuove proposte.

spezzatino cotto nella pentola a pressione elettrica
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Lista spesa per lo spezzatino

  • 600 gMuscolo di bovino adulto
  • 1Cipolla bionda (piccola)
  • 6Pomodorini datterini
  • 1 cucchiaioConcentrato di pomodoro (raso)
  • 1 ramettoRosmarino
  • 2 ramettiPrezzemolo
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 3Patate (medio-grandi)
  • 3 pizzichiSale
  • 2 pizzichiPepe
  • 60 mlVino rosso (facoltativo)

Occorrente per la ricetta

  • 1 Pentola a pressione elettrica
  • 1 Coltello
  • 1 Pelapatate
  • 1 Tagliere

Procedimento per lo spezzatino

  1. Pelate e affettate la cipolla, trasferitela nella pentola, conditela con l’olio, impostate il menù soffriggere e fate rosolare per 3 minuti.

    Nel frattempo, se non lo avete acquistato già pronto, tagliate la carne a grossi cubetti. Versate la carne sulla cipolla, mescolate e fate rosolare per altri 3 minuti. Se amate i gusti più decisi, bagnate con il vino rosso, mescolate e fate evaporare, per altri 3 minuti.

  2. Lavate i pomodorini e le erbe aromatiche, tritate il prezzemolo e uniteli alla carne rosolata, aggiungete il pomodoro concentrato, il sale, il pepe e un bel bicchiere di acqua (circa 200 ml). Mescolate, chiudete la pentola a pressione, impostatela con la funzione pressione e fate cuocere per 20 minuti.

  3. Pelate le patate, lavatele e tagliatele a pezzi. Fate sfiatare la pentola a pressione e unite le patate, mescolate e fate cuocere per 15 minuti, con la stessa funzione a pentola coperta. Al termine della cottura lasciate riposare la pentola chiusa per 10 minuti.

    Servite il vostro spezzatino e buon appetito.

Rosella consiglia

Al posto delle patate potete usare dei topinambur. Lo spezzatino si conserva per 1 giorno in frigorifero, in un contenitore ermetico, senza le patate durerà anche 3 giorni.

PROVATE ANCHE:

Vitello tonnato a bassa temperatura

Brodo di carne in pentola a pressione elettrica

Polpette di carne e patate in pentola a pressione elettrica

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.