Crea sito

Vitello tonnato a bassa temperatura

Morbido e succoso il vitello tonnato a bassa temperatura, cotto nella slow cooker della mia pentola a pressione elettrica. Una ricetta che rende la carne tenera e cotta alla perfezione. In occasione della social dinner data il 5 ottobre, in collaborazione con Giallo Zafferano ed Henkel, a casa mia. Tra le ricette del menù piemontese c’era il vitello tonnè, oltre al risotto al Castelmagno e nocciole e le paste di Meliga, e per fare bella figura con i miei 12 invitati, ho fatto cuocere il vitello tonnato a bassa temperatura. Devo dire che la ricetta ha stupito anche me, che mi approcciavo, per la prima volta, alla cottura sottovuoto con la slow cooker.
Devo dire grazie al mio macellaio di fiducia (Piovano) che mi ha suggerito come cuocere a bassa temperatura la carne per il vitello tonnato e, prima di chiuderlo col sottovuoto, ha aggiunto un mix di sale bilanciato e erbe aromatiche.
Nella ricetta troverete, comunque, tutte le istruzioni per farlo.

vitello tonnato cotto a bassa temperatura con la pentola a pressione elettrica
  • DifficoltàMedia
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Ore
  • Porzioni14
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1.600 kgMagatello (Girello – coscia rotonda)
  • Cubetti di ghiaccio

Per il sale bilanciato e aromatizzato

  • 12 gSale fino iodato
  • 6 gZucchero
  • 5 gRosmarino (secco)
  • 5 gSalvia (secca)
  • 1 pizzicoPepe nero

Per salsa tonnata

  • 400 gMaionese
  • 180 gTonno sott’olio
  • 1Acciughe sotto sale
  • 20 gCapperi sotto sale
  • Prezzemolo (per decorare)

Strumenti

Per il vitello tonnato

  • Slow cooker
  • Macchina per sottovuoto
  • Sacchetto per sottovuoto
  • Affettatrice

Per il sale bilanciato

  • Macinino

Per la salsa tonnata

  • Frullatore a immersione
  • Barattoli alto di vetro

Preparazione

Per la cottura del vitello

  1. Versate nel macinino il sale, lo zucchero e le erbe aromatiche. Frullate bene il tutto.

    Inserite la carne nel sacchetto e aggiungete il sale bilanciato. Asciugate bene il bordo interno del sacchetto e poi passatelo nella macchina del sottovuoto.

    Inserite la carne nella slowcooker e ricoprite con acqua a temperatura ambiente. Impostate la slowcooker a 68°, o con il menù “sobbollire”, per 4 ore. Coprite con il coperchio e avviate la cottura.

  2. Nel frattempo preparate la salsa tonnata: mettete a bagno in acqua fresca i capperi e le acciughe salate. Lasciateli ammorbidire per 15 minuti e poi scolate i capperi e pulite le acciughe. Trasferite nel barattolo di vetro e aggiungete il tonno sgocciolato e la maionese. Inserite il frullatore a immersione e frullate bene il tutto. Chiudete il barattolo e ponetelo in frigo, fino al momento dell’utilizzo.

  3. Una volto cotta la carne, spegnete la slow cooker. Preparate in una larga bacinella acqua e ghiaccio e immergete la carne (ancora sottovuoto), rigirandola più volte, per interrompere la cottura.

    Nel momento di servire la carne toglietela dal sacchetto e affettatela finemente con l’ausilio dell’affettatrice o un coltello ben affilato. Adagiate le fettine in un piatto da portata e guarnite con la salsa tonnata e foglioline di prezzemolo.

Consigli

  1. Potete chiedere al vostro macellaio di fiducia se può mettere sottovuoto lui la carne e se, magari, può affettarvela, una volta cotta.

Se volete saperne di più…

Leggete qui le mie ricette con la pentola a pressione elettrica

Seguitemi su Facebook e su Instagram per rimanere aggiornati sulle nuove proposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.