Frittata di pasta al forno

Oggi, cari lettori, vi stuzzico l’appetito con la frittata di pasta al forno! Metti un giorno che si ha voglia di una pasta alla carbonara, che si hanno dei pezzetti di formaggio da consumare e che si vuole realizzare qualcosa di sfizioso… nasce così la mia frittata di spaghetti alla carbonara cotta in forno e accompagnata da una fonduta di formaggi. In nemmeno un’ora ho portato in tavola un piatto davvero gustoso ed è inutile dirvi che l’abbiamo spazzolata in un attimo!

Frittata di spaghetti alla carbonara

Frittata di pasta al forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 grammi di spaghetti grossi
  • 100 grammi di pancetta affumicata
  • 4 uova
  • sale
  • pepe nero
  • un bel ciuffo di prezzemolo
  • qualche stelo di erba cipollina
  • poco olio per pennellare lo stampo
  • poco pangrattato

Per la fonduta di formaggi:

  • 100 ml di vino bianco secco
  • un cucchiaino di farina
  • 50 grammi di gorgonzola
  • 50 grammi di fontina
  • 50 grammi di parmigiano reggiano grattugiato

Occorrente:

  • uno stampo a cerniera da 20 cm di diametro
  • un pirottino di ceramica o alluminio

Procedimento:

  1. Portate a bollore l’acqua salata per cuocere gli spaghetti.
  2. Nel frattempo rosolate in una padella la pancetta e tenete da parte. Sgusciate le uova in una ciotola capace, salatele leggermente, pepate e aromatizzate con metà del prezzemolo e l’erba cipollina, lavati e tritati. Sbattete le uova con una forchetta.
  3. Cuocete gli spaghetti per due terzi del tempo di cottura; ad esempio: se il tempo indicato è di 11 minuti, fate cuocere la pasta per circa 8 minuti. Scolate gli spaghetti e passateli sotto l’acqua fredda.
  4. Preriscaldate il forno a 180°. Ungete il fondo e i bordi dello stampo con poco olio. Ungete esternamente il pirottino e ponetelo al centro della teglia.
  5. Versate gli spaghetti e la pancetta nelle uova sbattute e mescolate bene. Con un cucchiaio e una forchetta prelevate una porzione di spaghetti, arrotolatela su se stessa e adagiatela nella teglia e proseguite fino ad ultimare gli spaghetti. Distribuite il fondo delle uova su tutti gli spaghetti.
  6. Spolverate la superficie con il pangrattato e un cucchiaio di parmigiano e infornate per venti minuti.
  7. Nel frattempo in un pentolino versate il vino e stemperatelo con la farina, scaldate su fiamma moderata. Unite un formaggio alla volta, tagliato a pezzetti, fatelo fondere mescolando e unite il formaggio successivo quando quello precedente si sarà fuso. Spegnete.
  8. Versate la fonduta nel pirottino disposto nella teglia e ultimate la cottura.
  9. Sfornate il timballo di spaghetti e aprite lo stampo. Fate scivolare la base su un piatto da portata e servite.

come condire la frittata di pasta

Per poter gustare la frittata di spaghetti con la fonduta potete scegliere due opzioni: una, versare la fonduta sulla pasta; due tagliare a fettine la frittata e intingerla nella fonduta.

Piaciuta la ricetta della frittata di pasta al forno? Vi aspetto nella mia pagina Facebook “Nel tegame sul fuoco” per un gradito like, sempre che le mie proposte siano di vostro gradimento… ma credo proprio di sì 😀

Curiosità: lo sapevate che gli spaghetti sono l’unica pasta con farina di grano tenero a basso indice glicemico? E che raffreddandola in acqua e poi gratinandola in forno si abbassa l’ig ancor di più? Questo avviene grazie al processo di retrogradazione!

Precedente Cannoli di crepes al cioccolato con ricotta e fragole Successivo Involtini di pollo in vasocottura con zucchine e olive

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.