Frappe di Carnevale, Ricetta

Frappe di Carnevale fritte, sono golose sfoglie ricoperte da zucchero a velo e senza dubbio il dolce più caratteristico del periodo di Carnevale. Quando studiavo all’università a Venezia girando per le calli le vetrine delle pasticcerie venivano addobbate con splendide frappe ricoperte da montagne di zucchero. Emanavano quel tipico profumo di buono che rendeva allo sguardo l’ irresistibile tentazione di tornare a casa con il sacchettino delle frappe tra le mani. Che ricordi e che nostalgia. A Venezia le Frappe sono più comunemente chiamate Galani e la ricetta può avere piccole variazioni da regione a regione. Ma il fatto è che sono buonissime anche fatte in casa, non ci credete? Provate, io le faccio così. Seguitemi qui sotto per la ricetta.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Frappe di Carnevale
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni1 piatto abbondante
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 130 gFarina
  • 1 cucchiaioZucchero
  • 1 cucchiaioOlio di semi di girasole
  • 1 pizzicoSale
  • 1Uova
  • 1 cucchiaioLiquore all’anice ((o vino bianco secco))
  • 1Limoni
  • q.b.Olio di semi di arachide ((per la frittura))
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione della ricetta delle Frappe di Carnevale

Prendete una ciotola e versateci l’albume e il tuorlo d’uovo. Aggiungete lo zucchero, il liquore, l’olio, il pizzico di sale e la buccia grattugiata di meno della metà del limone. Mescolate tutto con una forchetta fino ad ottenere una crema fluida e omogenea. Ora iniziate ad inglobare la farina mettendola un poco per volta nella ciotola con gli altri ingredienti. Potete lavorare con le mani o con una frusta se vi sentite più a vostro agio.
Quando l’impasto si compatta un poco trasferitelo sulla spianatoia e continuate a lavorare l’impasto per qualche minuto inglobando altra farina. Dovrete ottenere una sfoglia elastica, liscia e sottile. Ricordatevi si spolverare di farina il piano di lavoro man mano che procedete nel formare la sfoglia. Una volta ottenuta la sfoglia tagliate con la rotella strisce di pasta, procedendo prima in un senso poi nel senso opposto per ottenere lunghi rettangolini. Quando avete finito passate alla cottura prendendo una padella dai bordi alti e mettete
abbondante olio per friggere. Quando l’olio è pronto ( ve ne accorgete perchè l’impasto torna subito a galla) inizia la frittura. Mettete un numero ragionevole di Frappe alla volta per poterle girare durante la cottura. Una volta gonfiate e belle dorate su entrambe i lati potete toglierle con un mestolo forato e metterle su carta assorbente. Lasciate asciugare per bene le Frappe fritte.

Infine spolverate abbondante zucchero a velo.
Ora le vostre Frappe di Carnevale sono pronte da gustare magari davanti ad un cappuccino o ad un tè in buona compagnia.
  1. Frappe di Carnevale, Ricetta

Note

Potete conservare le chiacchiere per un paio di giorni in una scatola chiusa o meglio ancora in sacchetti di carta per assorbire l’umidità.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Torna alla HOME

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.