Canocchie lesse con spinaci, Ricetta

 Canocchie lesse con spinaci, un piatto che non delude il palato di chi ama mangiare pietanze a base di pesce. Le Canocchie, o più comunemente chiamate Canoce in veneziano, sono crostacei molto gustosi con i quali si possono ottenere sia ottimi antipasti, sia primi piatti squisiti sia secondi piatti di mare dal sapore intenso. A seconda di come vengono cucinati e soprattutto in base agli alimenti che li accompagnano si possono portare a tavola delle portate squisite all’insegna della leggerezza. Queste Canocchie lesse con spinaci  sono infatti un buonissimo piatto light. L’olfatto viene avvolto da una musica di profumi e le sane proprietà nutrizionali delle Canocchie e degli spinaci concorrono a rafforzare l’organismo senza ombra di dubbio. Ma vediamo come preparare questo delizioso piatto di pesce.

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Canocchie lesse con spinaci, Ricetta
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 12Canocchie (Possibilmente tutte grandi uguali)
  • 300 gSpinaci
  • q.b.Parmigiano Reggiano DOP
  • q.b.Sale
  • Burro (1 noce)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione della ricetta delle Canocchie lesse con spinaci

Mettete le canocchie in un bacinella e copritele con acqua tiepida, aggiungete 1 cucchiaio di sale grosso e lasciatele riposare per 15 minuti in modo che l’eventuale sabbia possa depositarsi sul fondo del recipiente. Poi scolate le canocchie, lavatele sotto l’acqua corrente e bollitele per 5 /10 minuti in base alla loro grandezza.
Fate raffreddare le canocchie per non bruciarvi e passate alla pulizia del pesce. Tagliate le zampe e le pinne, incidete la corazza sul dorso per tutta la loro lunghezza liberando su un lato la polpa dalla corazza. Dato il piatto che vogliamo realizzare potete eliminare anche la testa, sarà più facile per i vostri commensali liberare la polpa dalla corazza rimasta su un lato del pesce.
Lasciate le Canocchie in parte e pulite gli spinaci. Sciacquateli con abbondante acqua e travasateli più volte in modo da eliminare anche i residui di terra che rimangono sul fondo.
Prendiamo un’ampia pentola dove sistemiamo le foglie di spinacio. Chiudiamo la pentola con il coperchio e accendiamo il fuoco. Cuciniamo a fiamma bassa ricordandoci di mescolare per alternare le foglie che rimangono a contatto con il fondo, se il fondo risulta troppo asciutto possiamo aggiungere poca acqua per evitare che gli spinaci si attacchino alla pentola. Direi che gli spinaci sono pronti quando tutte le foglie sono appassite e risultano umide. Non prolungherei troppo la cottura con il rischio di disfare le foglie che devono rimanere di un bel verde brillante.
Il brodo degli spinaci potete conservarlo per altri usi perchè concentrato di tutti i suoi più ricchi nutrimenti, intanto liberare gli spinaci della loro acqua e trasferiteli in una padella. 
A fuoco moderato, mettete una noce di burro, mescolando aggiungete il parmigiano e correggete di sale.
Trasferite gli spinaci nei piatti e nella pentola di cottura degli spinaci mettete le canocchie per scaldarle brevemente. Trasferitele ora nei piatti collocandole sopra agli spinaci e passate un filo di olio extra vergine di oliva a crudo. Potete ora servire caldo questo buon secondo piatto di Canocchie lesse con spinaci.
  1. Canocchie lesse con spinaci

Note

SEGUIMI QUI  NELLA PAGINA FACEBOOK

Torna alla HOME

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.