Crea sito

Pastiera di riso salata

La Pastiera di riso salata è la versione rustica della classica pastiera di riso dolce, un guscio di pasta frolla salata che racchiude un cremoso ripieno di riso, ricotta, formaggi e salumi.

In pratica la variante di una ricetta che a sua volta è la variante del più famoso dei dolci pasquali napoletani, la pastiera di grano. Una variante che dire golosa è dir poco, ma soprattutto una pastiera facilissima da realizzare e che si può comodamente preparare in anticipo, anzi è altamente consigliabile perché col passare dei giorni diventa sempre più buona e saporita!

Perfetta per i prossimi giorni di festa nonché per scampagnate, picnic fuori porta e perché no anche per buffet e antipasti sfiziosi, la Pastiera di riso salata conquista tutti con la sua bontà!

Pastiera di riso salata
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8-10 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Ingredienti per la pasta frolla salata

  • 250 g Farina 00
  • 120 g Burro
  • 2 Uova medie
  • 1 cucchiaino Lievito chimico in polvere
  • Sale

Ingredienti per il riso cotto

  • 150 g Riso
  • 250 g Acqua
  • 400 g Latte
  • 20 g Burro

Ingredienti per il ripieno

  • 250 g Ricotta
  • 100 g Salame
  • 50 g Mortadella
  • 50 g Provolone
  • 25 g Pecorino (grattugiato)
  • 25 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Pastiera di riso salata

    Preparate la Pastiera di riso salata innanzitutto preparando la pasta frolla salata: nel mixer o nella planetaria ponete la farina con il burro freddo tagliato a cubetti, il lievito e il sale.

  2. Frullate fino ad ottenere un composto sabbioso.

  3. Aggiungete le uova e continuate a impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.

  4. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti.

  5. Nel frattempo preparate il riso: mettetelo in una pentola con l’acqua.

  6. Portate l’acqua a bollore e cuocete a fuoco alto mescolando per 8 minuti.

  7. A questo punto versate il latte e continuate la cottura per altri 20 minuti continuando a mescolare.

  8. Aggiungete il burro e continuate la cottura per altri 10 minuti fino ad ottenere un composto cremoso.

  9. Lasciatelo raffreddare.

  10. Setacciate la ricotta e lavoratela in una ciotola con l’uovo.

  11. Aggiungete il riso, la mortadella, il salame e il provolone tagliati a dadini, e i formaggi grattugiati.

  12. Pastiera di riso salata

    Mescolate in modo da amalgamare bene il tutto e insaporite con sale e pepe.

  13. Riprendete la pasta frolla e stendetene più della metà in una sfoglia piuttosto sottile su una spianatoia infarinata.

  14. Trasferite la frolla in uno stampo da 22 cm imburrato e infarinato eliminando le eccedenze di pasta dai bordi e bucherellando il fondo con i rebbi di una forchetta.

  15. Pastiera di riso salata

    Riempite la pastiera con il ripieno di ricotta e riso.

  16. Pastiera di riso salata

    Stendete la rimanente pasta frolla e ritagliate tante strisce che disporrete sulla superficie della pastiera.

  17. Pastiera di riso salata

    Infornate la Pastiera di riso salata e cuocetela nel forno già caldo a 180° per circa 40 minuti o fino a doratura.

  18. Sfornate la Pastiera di riso salata, lasciatela raffreddare e servitela.

  19. Pastiera di riso salata

Simo e Cicci consigliano

  • La Pastiera di riso salata si conserva in frigo per 2-3 giorni. Potete anche congelarla da cotta e scongelarla in frigo per poi scaldarla prima di servirla.
  • La pasta frolla salata è facilissima e velocissima da realizzare, ma se volete velocizzare ancora di più i tempi potete sostituirla con due dischi di pasta brisèe già pronti, un disco per la base e l’altro per realizzare le strisce che decorano la pastiera.

Provate anche la Pastiera in versione dolce:

Se volete rimanere aggiornati sulle nostre ricette mettete mi piace alla nostra pagina Facebook e seguiteci su Instagram!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.