Crea sito

Làngos, il pane fritto ungherese

Il Làngos è una specialità culinaria ungherese i cui ingredienti base sono farina, lievito, acqua e sale.
Sembra una grande frittella a cui è possibile aggiungere diversi ingredienti: nell’impasto al posto dell’acqua possono essere utilizzati anche yogurt, panna acida o patate.
Il làngos non è conosciuto solo in Ungheria, ma in tutti i paesi che erano parte dell’Impero austro-ungarico, soprattutto in Austria, dove non è raro che sia servito nei fast food, in Repubblica Ceca, in Serbia, in Romania e Italia settentrionale.
Un po’ come la pizza, anche il lángos conosce diverse varianti a seconda dell’ingrediente che si aggiunge.
La prima testimonianza scritta dei lángos risale al 1700, ma l’origine della ricetta è del quattordicesimo secolo.
Ho scoperto questa ricetta per caso. Vi ricordate il bellissimo pane delle feste rumeno, il Colac, preparato per la sfida di Re-Cake 2.0 del mese di marzo? Ecco la ricetta era della food writer rumena Irina Georgescu e proprio nel suo sito ho visto questa ricetta che mi ha subito conquistata. Io adoro la cucina straniera, ci sono sempre dei sapori particolari e delle consistenze che non lasciano mai indifferenti.
L’usanza di friggere la pasta del pane rimasta è diffusa praticamente il tutto il mondo, come scrivevo prima è un tipo di ricetta diffusa un po’ ovunque qui in Europa. Io che sono emiliana non posso che ricordare il nostro gnocco fritto ma scendendo lungo lo stivale si trovano i coccoli in Toscana e le montanarine a Napoli, le buonissime pizzelle fritte.

làngos-pane-fritto-ungherese
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni6 pani
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaEsteuropea
959,30 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 959,30 (Kcal)
  • Carboidrati 46,87 (g) di cui Zuccheri 1,24 (g)
  • Proteine 8,12 (g)
  • Grassi 84,42 (g) di cui saturi 14,16 (g)di cui insaturi 65,48 (g)
  • Fibre 2,83 (g)
  • Sodio 653,12 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 120 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per i làngos

  • 300 gfarina 00
  • 100 gfarina integrale
  • 300 mlacqua (o latte)
  • 7 glievito di birra secco
  • 10 gsale
  • 1 mazzettoerba cipollina
  • 500 mlolio di arachide (per friggere)

Preparazione dei làngos

  1. Versate tutti gli ingredienti secchi in una grande ciotola e iniziate ad impastare aggiungendo l’acqua poco alla volta.

    Otterrete un composto molto morbido.

    Lasciate riposare l’impasto pe r15 minuti, quindi lavoratelo di nuovo per 5 minuti.

    Copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo lievitare in un luogo tiepido per un’ora.

  2. Trascorso il tempo di riposo versate l’impasto sul piano di lavoro leggermente unto d’olio e aggiungete l’erba cipollina tritata. Impastate leggermente in modo da incorporare l’erba cipollina e schiacciate l’impasto con le dita formando una specie di grande frittella.

    Lasciate riposare per mezz’ora.

  3. Ricavate con la rotella paglia pasta sei porzioni uguali.

    Mettete l’olio a scaldare in una padella ampia.

  4. Ungetevi le mani con l’olio e appena l’olio è ben caldo prelevate il primo pezzo. Fate attenzione perché è abbastanza morbido, tenderà ad allungarsi prendendolo con le mani. Cercate di tirarlo leggermente in modo da avere il centro più sottile e i bordi più spessi.

    Immergete il pezzo nell’olio bollente e fatelo cuocere alcuni minuti. Rigiratelo e lasciate dorare anche questa parte.

    Appena è pronto appoggiatelo su un piatto con sopra della carta assorbente.

  5. Procedete in questo modo con tutti i pezzi.

    Servite i làngos caldi spolverati con del formaggio grattugiato. Io ho messo del Parmigiano Reggiano.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.