Zucchine in agrodolce alla siciliana con uvetta e pinoli

Zucchine in agrodolce alla siciliana con uvetta, pinoli e cipolla rossa di Tropea…
Versateli, economiche, dal gusto delicato, le zucchine sono le regine dell’estate, permettono mille preparazioni, permettono libero sfogo alla fantasia e sono sempre buonissime.
In questa ricetta, ispirandomi ad un piatto tipico della mia terra, la caponata, prepareremo un contorno, ma anche un antipasto gustosissimo e sfizioso che le vede protagoniste. Rifiniremo tutto con uvetta e pinoli e realizzeremo un agrodolce che le rende davvero speciali.
Pronti? Corriamo in cucina, vi racconto come realizzarlo e vedrete che bontà!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Zucchine in agrodolce alla siciliana con uvetta e pinoli: preparazione…

  • 2zucchine (grandi)
  • 2cipolle rosse di Tropea (o bianche)
  • 1 costasedano
  • 25 gpinoli
  • 30 guvetta
  • q.b.basilico
  • 2 cucchiainizucchero
  • 30 gaceto di mele (o di vino bianco)
  • q.b.sale
  • (olio di semi di girasole)

Strumenti

  • Ciotola
  • Padella
  • Canovaccio
  • Tagliere

Preparazione

  1. Lavate le zucchine, tagliate via le estremità e dividetele a cubetti.

    Raccoglietele in una ciotola, aggiungete un cucchiaio di sale, mescolate e lasciate riposare dieci minuti.

    Trascorso il tempo avranno scaricato molto acqua, sciacquatele e tamponatele molto bene con un canovaccio.

  2. Friggetele in olio caldo fino a quando non risulteranno ben dorate, raccoglietele con una schiumarola e versatele su un piatto ricoperto di carta, che possa assorbirne l’eccesso d’olio.

    Pelate la cipolla e tagliatela finemente, tagliate anche la costa di sedano e raccogliete in una padella.

  3. Zucchine in agrodolce alla siciliana con uvetta e pinoli

    Rosalate con un filo d’olio e se serve unite un po’ d’acqua.

    Quando saranno ben appassite, unite l’uvetta e i ponili, quindi anche le zucchine.

    Versate l’aceto, lo zucchero, mescolate alzate la fiamma.

    Lasciate evaporare del tutto e quando non ci sarà più fondo di cottura spegnete e spostate su un piatto.

    Lasciate freddare e servite dopo qualche ora di riposo, durante le quali il piatto diventerà più buono.

Seguimi sui social per restare aggiornato sulle novità: 

facebook ; pinterest; instagram; twitter.

Da qui potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.