Pane con pomodori secchi e olive

Il pane con pomodori secchi e olive è semplice da realizzare e non richiede particolari accortezze. Profumatissimo, morbido e con la crosticina croccante è un ottimo modo per portare in tavola qualcosa di saporito e gustoso, preparato con le vostre mani. Ideale da servire a tavola per accompagnare il pranzo o la cena, ma strepitoso da usare per l’aperitivo o spuntino saporito e perché no anche con due fette di salame buono che non guasta o verdure grigliate per gli amici vegetariani.

 

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

Pane con pomodori secchi e olive

Pane con pomodori secchi e olive

 

Ingredienti

400 g di farina 0

200 ml di acqua tiepida

1 bustina di lievito di birra secco

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di sale fino

1 cucchiaio di timo sfogliato

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

50 g di olive verdi denocciolate

50 g di olive nere denocciolate

100 g di pomodori secchi sott’olio

 

 

Per rifinire

1 tuorlo sbattuto

Pane con pomodori secchi e olive

 

Procedimento

Preparare il pane con pomodori secchi e olive è davvero un gioco da ragazzi. Potete impastare a mano oppure con l’impastatrice, il metodo è lo stesso.

Nella ciotola dell’impastatrice ponete tutte le polveri, quindi la farina, il sale, lo zucchero, il lievito e il timo. Fate un buco al centro e incorporate anche l’acqua tiepida e l’olio.

Con la frusta k iniziate ad amalgamare tutti gli ingredienti e non appena le polveri saranno ben incorporate con i liquidi unite anche i pomodori secchi sgocciolati, tritati grossolanamente, le olive tagliuzzate e lavorate ancora per 1 minuto.

Togliete la frusta k ed inserite il gancio a spirale.

Lavorate l’impasto a velocità minima per 5 minuti fino a che non sarà uniforme ed elastico.

Ponete il panetto ottenuto in una ciotola unta d’olio, coprite con pellicola trasparente e fate lievitare in un luogo caldo (forno con la luce accesa) per 1 ora e mezza o finché non avrà raddoppiato il suo volume.

Terminata la prima lievitazione capovolgete l’impasto su una spianatoia infarinata e rilavoratelo delicatamente.

Dividetelo in 2 parti e date loro una forma ovale, tonda o quella che preferite. Potete anche fare dei paninetti.

Trasferite su una teglia infarinata, coprite nuovamente con la pellicola e fate lievitare una seconda volta, sempre in luogo caldo, per 45 minuti.

Praticate sulla superficie di ogni forma 3 incisioni diagonali profonde, spennellate con il tuorlo sbattuto e cuocete in forno preriscaldato e statico a 200° per 40 minuti.

Il pane con pomodori secchi e olive sarà cotto quando la superficie risulterà ben dorata e bussando sul fondo, con le nocche, darà un suono sordo, significa che il Pane è cotto.

Trasferite le pagnotte su di una gratella e fatele raffreddare completamente prima di tagliarle.

Precedente Crema fritta Successivo Castagnole ripiene di nutella