Crea sito

TAGLIATELLE FUNGHI

Tagliatelle ai funghi un primo piatto che è davvero un classico di sempre ma soprattutto in autunno…avrei voluto farle tutte porcini eh…ma ahimè costano troppo e non avevo intenzione di lasciare un rene al fruttivendolo per comprare i funghi necessari per condire la pasta. Ho comprato i funghi misti ma vi assicuro anche così sono buonissime, facilissime e per niente lunghe da preparare. L’unico compito che vi do da fare con attenzione è di pulire i funghi. Ricordate che non dovete MAI bagnarli sotto l’acqua altrimenti si rovineranno, cercate di togliere la maggior parte della terra raschiando con un coltellino e poi passateli con un panno pulito fregando leggermente ma vi prego mai sotto all’acqua corrente o farete un disastro.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

TAGLIATELLE FUNGHI
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Preparazione

  1. Prendete i funghi e iniziate a pulirli bene togliendo tutta la terra che trovate.

    NON lavateli mai sotto l’acqua, raschiate con un coltellino in modo da togliere il grosso poi con un panno pulito fregate delicatamente in modo da toglierla tutta.

    Tagliate a pezzi i funghi grandi mentre lasciate interi quelli più piccoli.

  2. Fate scaldare 4 o 5 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio e fatelo insaporire per qualche secondo poi mettete a cuocere i funghi inizialmente a fiamma alta poi aggiungete due cucchiai di acqua e abbassate il fuoco, salate leggermente e fateli cuocere per altri 5/10 minuti fino a che saranno cotti.

    Mettete una pentola di acqua leggermente salata sul fuoco e aspettate che bolla poi buttate a cuocere le tagliatelle.

    Scolate le tagliatelle dopo 5 minuti circa direttamente nella padella con i funghi, alzate la fiamma e saltate le tagliatelle ai funghi per qualche minuto con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

    Terminata la cottura delle tagliatelle ai funghi, aggiustate di sale se necessario e, cospargete con abbondante prezzemolo tritato.

    Mescolate le tagliatelle ai funghi e servitele ben calde.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete fare le tagliatelle solo con funghi porcini invece che come me che li ho comprati misti.

    Ovviamente se volete potete anche usare funghi surgelati. Fate lo stesso procedimento di cottura ma non aggiungete acqua perché la rilasceranno già naturalmente.

    Potete utilizzare olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio.
    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il RISOTTO AI FUNGHI oppure le altre RICETTE CON I FUNGHI.

Conservazione

Le tagliatelle ai funghi si conservano in frigo per due giorni, potete metterle in una pirofila cosparse di parmigiano grattugiato e cuocerle in forno per 15 minuti a 200°.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.