Crea sito

PESTO ALLA TRAPANESE

Pesto alla trapanese un condimento facile e velocissimo da preparare, perfetto per la pasta ma anche per i crostini e poi… fatto da me che sono una genovese? Sì sembrerebbe un po’ assurdo in effetti detta così ma sapete che mia nonna era Siciliana? Anzi non siciliana, sicilianissima… Comunque sia genovese o siciliana (dentro mi sento molto siciliana) ho voluto provare a prepararlo lo stesso visto che è semplicissimo, velocissimo e soprattutto preparato con il mio adorato basilico genovese che rende tutto più buono e io metterei anche nel caffè…ah dimenticavo…volete la ricetta del pesto genovese? Cliccate QUI e leggete la mia… in quella ricetta la mia parte siciliana vi giuro che è rimasta ben nascosta.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PESTO ALLA TRAPANESE
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    0 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g Pomodori
  • 70 g foglie di basilico
  • 50 g Mandorle
  • 1 spicchio Aglio
  • 50 g pecorino grattugiato
  • mezzo bicchiere Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Fate bollire una pentola di acqua e quando bollirà mettete a sbollentare i pomodori per pochi secondi.

    Togliete i pomodori dall’acqua, passateli sotto all’acqua fredda del rubinetto e togliete la buccia.

  2. Mettete i pomodori tagliati a pezzi nel bicchiere del frullatore insieme alle foglie di basilico ben lavate e asciugate, alle mandorle e all’aglio tagliato a metà e privato dell’anima centrale.

    Azionate il frullatore e frullate tutto ma fatelo a più riprese e non tutto insieme altrimenti scalderete le lame del frullatore e il basilico si rovinerà.

    Mentre frullate gli ingredienti aggiungete tutto l’olio extravergine di oliva e continuate a frullare fino ad ottenere una salsa omogenea.

    Il vostro pesto alla trapanese è pronto, potete condirci la pasta oppure utilizzarlo sui crostini come aperitivo.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Non ci sono troppe varianti per il pesto alla trapanese, come tutte le ricette tipiche potete leggermente modificare le dosi ma non cambiate gli ingredienti.

    Potete mettere pinoli al posto delle mandorle.

    Potete anche utilizzare olio aromatizzato all’aglio fatto in casa invece che olio extravergine di oliva e aglio.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il PESTO ALLA GENOVESE o anche il PESTO DI RUCOLA o anche il PESTO DI MELANZANE.

Conservazione

Il pesto alla trapanese si conserva in frigo per due o tre giorni coperto di olio extravergine di oliva. Potete congelarlo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

2 Risposte a “PESTO ALLA TRAPANESE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.