PESTO ZUCCHINE

Pesto di zucchine un condimento facile e velocissimo, senza cottura o con la cottura, lo scegliete voi, perfetto per la pasta ma anche per tartine e crostini. Io poi che sono genovese e il pesto lo faccio spessissimo non potevo non provarlo vero? Potete mettere anche mandorle al posto dei pinoli e sarà ancora più delicato, in quello di zucchine eh, non nel pesto genovese mi raccomando! E potete anche congelarlo se volete e scongelarlo a temperatura ambiente quando ne avrete bisogno. Potete tenerlo in frigo coperto di olio extravergine di oliva per due o tre giorni. Insomma cosa aspettate a prepararlo?
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PESTO DI ZUCCHINE
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    0/10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 300 g Zucchine
  • 100 ml Olio extravergine d’oliva
  • 40 g Parmigiano reggiano
  • 40 g Pecorino
  • 30 g Pinoli
  • 10 foglie Basilico
  • mezzo spicchio Aglio
  • 1 pizzico Sale grosso

Preparazione

  1. QUALI ZUCCHINE SCEGLIERE

    Quelle verdi chiaro possibilmente con il fiore perche sono più dolci.

    QUALE FORMAGGIO UTILIZZARE

    Meglio il parmigiano 36 mesi altrimenti con il calore della pasta rischierebbe di sciogliersi e tendere ad attaccarsi al piatto.

     

  2. CON LE ZUCCHINE CRUDE

    Lavate bene le zucchine, tagliatele a pezzi e mettetele nel bicchiere del frullatore.

    Aggiungete il basilico, i pinoli, l’aglio, il parmigiano grattugiato, il pecorino grattugiato, un pizzico di sale grosso e metà della quantità dell’olio extravergine di oliva.

    Azionate il frullatore e aggiungete il restante olio extravergine di oliva a filo.

    Frullate per qualche minuto fino ad ottenere una salsa omogenea.

     

  3. CON LE ZUCCHINE COTTE

    Lavate le zucchine, tagliatele a pezzi e mettetele in acqua bollente leggermente salata per 5 minuti.

    Scolate le zucchine, asciugatele con carta assorbente e mettetele nel bicchiere del frullatore.

    Procedere come per le zucchine crude aggiungendo il resto degli ingredienti e frullando mettendo l’olio extravergine a filo.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Potete sostituire i pinoli con mandorle o con anacardi.

    Potete mettere solo parmigiano grattugiato e non mettere pecorino.

    Potete non mettere aglio se non vi piace.

    Se preferite un pesto di zucchine più rustico potete frullare per meno tempo e lasciarlo più granuloso.

    Se non volete che scurisca troppo frullate ad intermittenza in modo da non surriscaldare troppo le lame del frullatore come fareste per il classico pesto genovese con basilico.

    Potrebbero interessarti anche il PESTO GENOVESE o anche il PESTO TRAPANESE oppure il PESTO DI RUCOLA

Conservazione

Il pesto di zucchine si conserva in frigo coperto da un dito di olio per due giorni oppure potete congelarlo e conservarlo per un paio di mesi in freezer. Potete anche metterlo negli stampi del ghiaccio e fare monoporzioni da scongelare a temperatura ambiente.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Precedente PANINI NAPOLETANI Successivo INSALATA DI RISO TONNO E ZUCCHINE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.