Risotto con finocchio e toma di capra.

Un risotto semplice, casalingo, che però lascia sorpresi per la bontà e il sapore inatteso e avvolgente.

Anche chi non ama il finocchio lo apprezzerà per la sua dolcezza e il suo gusto lontano dagli aromi tipici di questa Apiacea.

.

.

.

.

.

Il riso è un cibo bellissimo. E’ bello quando cresce, file precise di gambi verde brillante che si stagliano verso il sole estivo; è bello quando viene raccolto, covoni dorati in autunno, impilati in risaie simili a patchwork; è bello quando, trebbiato, si riversa nei silos come un mare di piccole perle; è bello quando è cucinato da una mano esperta, bianco splendente e dolcemente fragrante.

Shizuo Tsuji

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

2 finocchi
320 g riso Vialone Nano
800 ml brodo vegetale
80 g toma (di capra)
1 scalogno
1 bicchiere vino bianco secco
30 g burro
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
q.b. sale
536,78 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 536,78 (Kcal)
  • Carboidrati 70,07 (g) di cui Zuccheri 3,19 (g)
  • Proteine 12,44 (g)
  • Grassi 20,37 (g) di cui saturi 9,55 (g)di cui insaturi 2,54 (g)
  • Fibre 3,07 (g)
  • Sodio 944,57 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 210 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Casseruola

Passaggi

Tagliare il formaggio in cubettini.

Pulire i finocchi, tenendo da parte le parti verdi per la decorazione, tagliarli in quarti e affettarli abbastanza sottilmente.

In una padella, mettere ad appassire gli scalogni affettati a velo in un cucchiaio di olio e quando sono trasparenti aggiungervi i finocchi; salare, pepare e lasciar appassire coperto per circa 5 minuti, finchè i finocchi sono morbidi e quasi trasparenti, aggiungendo un mestolino di brodo, se necessario.

Nella pentola del risotto, far tostare il riso con l’altro cucchiaio di olio e 10 g di burro. Una volta rosolato, sfumarlo con il vino. Portarlo a cottura nel modo classico, aggiungendo man mano il brodo e regolando di sale.

Dopo 5-7 minuti di cottura aggiungere i finocchi stufati e proseguire fino a cottura del riso. A cottura ultimata, il risotto deve essere all’onda, ma non troppo morbido.

Alla fine, mantecare il risotto con il restante burro e il formaggio.

Lasciar riposare qualche secondo, quindi impiattare, decorando a piacere con le foglie.

Questa ricetta usa ilmetodo classico per fare il risotto, ma io spesso preferisco per semplicità e velocità quello “eretico”.

Oltre alla toma fresca o a un fiorito di capra si possono usare anche altri formaggi caprini semistagionati: il risotto sarà ugualmente ottimo, ma chiaramente più sapido.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Verified by MonsterInsights