Crea sito

Scaloppine ai funghi

Le scaloppine ai funghi sono un secondo piatto semplice da realizzare e davvero sfizioso.

Per realizzare le scaloppine potete utilizzare indifferentemente carne di pollo o di vitello, tutte e due si abbinano perfettamente ai funghi.

Se utilizzate funghi freschi saranno sicuramente più profumati di quelli surgelati ma il risultato è ottimo anche con questi ultimi.  Io ho scelto un misto funghi con porcini ma potete utilizzare la varietà che gradite di più.

Se cercate secondi veloci e sfiziosi provate i bocconcini di pollo con zucchine e speck, le frittelle di zucchine o il polpo con patate e, se avete bisogno di consigli, mi trovate sempre sulla pagina facebook.

Ingredienti
(per 4 persone)

600 g di fettine di pollo o di vitello
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva q.b.
farina q.b.
mezzo bicchiere di vino bianco
400 g di funghi misti con porcini
1 bicchiere di brodo vegetale
2 spicchi di aglio
due cucchiai di prezzemolo tritato
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento

Pulite i funghi assicurandovi che non ci siano residui di terra, tagliateli a fettine e teneteli da parte.

Mettete le fettine di pollo tra due fogli di carta da forno e battetele delicatamente con il batticarne poi infarinatele leggermente.

Versate l’olio in una padella capiente, fate scaldare, adagiate le fettine di pollo e fatele dorare da entrambi i lati. Bagnate con il vino bianco e fate sfumare.

Quando il vino sarà evaporato aggiungete i funghi, due spicchi di aglio schiacciati, il prezzemolo tritato, il sale il pepe e il brodo vegetale. Coprite con un coperchio e fate cuocere per 20 minuti o fino a quando la carne sarà morbida.

Se il sugo vi sembra troppo liquido, aumentate la fiamma e fatelo cuocere per qualche minuto, grazie alla presenza della farina addenserà facilmente. Fate attenzione che la carne non si attacchi al fondo del tegame, rischiereste di rovinare il piatto.

Assaggiatele e, se occorre, regolatele di sale. Le scaloppine ai funghi sono pronte, servitele ben calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.