Crea sito

Pane azzimo

Il pane azzimo o azimo (dal greco “senza lievito“) è un pane povero, di origine ebraica, preparato con due soli ingredienti farina e acqua; non contiene sale, olio e nessun tipo di lievito.

Il pane azzimo (in ebraico “matzo“) veniva preparato soprattutto nel periodo pasquale per ricordare la fuga dall’Egitto. Oggi però si trova e si produce tutto l’anno e si può trovare confezionato anche nella grande distribuzione.

Personalmente lo acquistavo spesso perchè adoro il suo sapore ma, da quando ho iniziato a prepararlo in casa, non lo acquisto più. E’ davvero molto semplice e si può cuocere sia in padella che in forno.

Il pane azzimo è versatile, perfetto quindi per accompagnare insalate, carni, salumi e formaggi; nella cucina ebraica viene utilizzato anche per preparare una lasagna particolare durante la Pesach (la Pasqua ebraica).

Vediamo come si prepara…

pane azzimo
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    8 pezzi da 15/18 cm
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 160/170 g Acqua

Preparazione

  1. In una ciotola impastate la farina con l’acqua, rovesciatela su un tagliere e lavorate l’impasto per qualche minuto in modo da renderlo liscio ed elastico.

  2. Se vi sembra troppo morbido aggiungete un po’ di farina, se è troppo duro aggiungete un po’ d’acqua, ogni farina ha un potere di assorbimento diverso quindi la proporzione di acqua e farina può variare leggermente; l’impasto deve essere morbido senza attaccarsi alle dita.

  3. Avvolgete il panetto con la pellicola e fatelo riposare per 30 minuti poi tagliatelo in 8 pezzi. Fate delle palline e stendetele con le mani o con il mattarello, dovete realizzare dei dischi sottilissimi di circa 2 mm. Con i rebbi di una forchetta forate tutta la superficie del pane.

  4. Scaldate bene una piastra (quella che si utilizza per le piadine), adagiate un disco di pane azzimo e fatelo cuocere, muovendolo spesso, a fuoco basso, per 2/3 minuti da ogni lato, deve asciugarsi e diventare croccante senza bruciare.

  5. Una volta cotto impilate i dischi di pane uno sull’altro e fatelo raffreddare.

    Se volete cuocerlo in forno, portatelo a 220°, adagiate i dischi su una leccarda foderata di carta da forno e fateli cuocere dai5 ai 7 minuti per lato. Estraeteli dal forno e fateli raffreddare prima di servirli.

    Il pane azzimo è pronto.

Note

Se amate fare il pane in casa provate anche la pita greca e il pane ciabatta.

***************************

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.