Crea sito

Garganelli alla zingara

I garganelli alla zingara sono saporiti e gustosi, un primo sostanzioso tipico della cucina romagnola.
Un piatto perfetto per il classico menù da trattoria, quella rustica, dove servono porzioni abbondanti ricche di condimento; io li ho assaggiati tantissimi anni fa ed è stato amore al primo assaggio!

Oggi vi propongo un piatto povero della cucina contadina, realizzato con un soffritto di cipolla e pancetta al quale venivano aggiunti peperoni, funghi misti o prataioli e passata di pomodoro, una sorta di ricetta del riciclo che si preparava con le verdure che si avevano in casa e che abbondavano sempre.
Quando il “sugo” era pronto si utilizzava per condire i garganelli, una pasta all’uovo simile alle penne tipica della Romagna.

Siete curiosi di provare questo piatto? Ecco cosa vi occorre…

garganelli alla zingara oriz
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 ggarganelli all’uovo (freschi)
  • 200 gpancetta affumicata
  • 1cipolla dorata
  • 200 gfunghi misti (potete sostituirli con i funghi prataioli)
  • 1peperone rosso
  • 1peperone verde
  • 400 gpassata di pomodoro
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione

  1. Sbucciate la cipolla, tritatela finemente e fatela soffriggere in un tegame capiente.

    Tagliate la pancetta affumicata a dadini piccoli e unitela al soffritto. Fate insaporire per 10 minuti.

  2. Pulite i funghi delicatamente, eliminate la parte finale del gambo e strofinate il cappello con un foglio di carta cucina bagnato per essere sicuri che non presentino tracce di terra.

  3. Lavate i peperoni, tagliateli a metà eliminate i semi e la parte bianca poi tagliateli a dadini piccoli insieme ai funghi.

    Versate tutto nel tegame e fate insaporire per 5 minuti. Aggiungete la passata di pomodoro, un pizzico di sale, una macinata di pepe e fate cuocere a fuoco basso per due ore.

  4. Aggiustate di sale e spegnete.

    Riempite un tegame di acqua, salatela e portatela a bollore, cuocete i garganelli, scolateli al dente e conditeli con abbondante sugo.

    I garganelli alla zingara sono pronti, se vi piace potete aggiungere del parmigiano grattugiato per renderli ancora più gustosi.

Consigli

Se amate i funghi provate lo strudel con patate, funghi, speck e formaggio, sfizioso e saporito, i funghi ripieni di salsiccia e patate e gli gnocchi con funghi salsiccia e mascarpone, una vera golosità!

**************************

Se avete domande o per eventuali consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK o  INSTAGRAM 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.