Crea sito

Chiacchiere di Carnevale, ricetta di Iginio Massari

Le chiacchiere di Carnevale sono il dolce più amato di questa festa colorata e allegra. Leggere, friabili, fragranti, sono semplicissime da realizzare e piacciono a grandi e piccini.

Ogni anno mi diverto a prepararle con la mia famiglia e provo sempre nuove ricette anche se le nostre “sfrappole bolognesi” , che non prevedono l’uso di burro e zucchero nell’impasto, a mio parere, sono le migliori in assoluto, rimangono croccanti per giorni e assorbono pochissimo olio. Quest’anno però ho voluto provare un paio di ricette che il maestro Massari ha regalato ai suoi fan, le chiacchiere e le meraviglie.

Due ricette speciali e particolari, una prevede l’utilizzo della farina manitoba e l’altra ha una forma davvero particolare. Se avete un po’ di tempo provatele, non ve ne pentirete…

 

Ingredienti

per l’impasto
400 g di farina Manitoba
100 g di farina 00
60 g di zucchero semolato
60 g di burro morbido
175 g di uova intere
50 g di Marsala (se non vi piace utilizzate Rum o grappa ma profumeranno meno l’impasto)
4 g di sale
scorza grattugiata di 1 limone naturale

per la frittura
olio di semi di arachide

zucchero a velo vanigliato q.b.

Procedimento

Potete realizzare le Chiacchiere di Carnevale impastandole a mano oppure in planetaria. Per impasti così semplici preferisco impastare a mano ma voi scegliete il metodo che preferite.

Setacciate le farine, versatele in una ciotola e unite il burro morbido e lo zucchero. Unite il sale alle uova e sbattetele leggermente in modo che l’albume si amalgami al tuorlo e perda tensione. Aggiungete le uova, la scorsa di limone grattugiata finemente e il marsala.
Impastate gli ingredienti e, quando saranno ben amalgamati, versate l’impasto su un tagliere e lavoratelo per una decina di minuti; deve diventare sodo e liscio.

Coprite l’impasto con pellicola alimentare e fatelo riposare per 1 ora.

Massari raccomanda di realizzare una sfoglia sottilissima, potete utilizzare il mattarello oppure la macchinetta apposita, nella quale dovete arrivare all’ultima tacca.

Con la rotella ritagliate dei rettangoli e fate due piccoli tagli al centro.

Versate abbondante olio in una larga padella e portatelo a 175°. Friggete 3 o 4 chiacchiere alla volta, cuocendole pochi secondi per ogni lato.
Scolatele e appoggiatele su un piatto con carta assorbente in modo da far perdere l’olio in eccesso.

Fate raffreddare le chiacchiere di Carnevale, spolverizzate con zucchero a velo e servite.

chiacchiere di carnevale

2 Risposte a “Chiacchiere di Carnevale, ricetta di Iginio Massari”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.