Ricetta Krapfen soffici con la marmellata

Ricetta Krapfen soffici con la marmellata Soffici e deliziosi, come quelli del bar i Ricetta Krapfen soffici con la marmellata. Finalmente riesco a condividere con voi la ricetta dei Ricetta Krapfen soffici con la marmellata. Dopo la mia collaudata ricetta dei bomboloni (che a differenza dei krapfen contengono meno uova) finalmente riesco a mettere giù per voi questa fantastica ricetta per preparare i krapfen farciti con la mamellata soffici e burrosi come quelli del bar. Giusto settimana scorsa Alessia e Monica, ce mi seguono sempre, mi hanno chiesto se avevo una ricetta collaudata per fare quei deliziosi bomboloni, chiamati krapfen, che spesso mangiano in montagna durante le vacanze invernali. Così mi è tornata in mente questa ricetta fantastica, i krapfen fatti subito dopo l’estate, al rientro dalle vacanze estive e che avevo chiesto alla mia amica Leyla del blog Dulcisss in forno. Lei Trentina e bravissima coi dolci, ero certa avrebbe saputo darmi una buona ricetta. E così è stato! Soffici e burrosi ad ogni morso proprio come quelli del bar! Ora non mi resta che condividerla con tutti voi e mi raccomando, fateli perchè sono buonissimi!

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione4 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzionicirca 12 krapfen
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Lievitino:15

  • 200 glatte intero
  • 15 glievito di birra fresco
  • 80 gzucchero

Impasto:

  • 300 gfarina 0
  • 200 gfarina 00
  • 6tuorli (100 g)
  • 75 gburro
  • 4 cucchiairum
  • 1 cucchiainosale
  • 1limone (scorza grattugiata)

Inoltre:

  • marmellata (a piacere)
  • q.b.zucchero a velo

Preparazione

  1. Per prima cosa prepara il lievitino: In una ciotola sbriciola il lievito, poi aggiungi il latte tiepido (fallo scaldare qualche secondo al microonde o sul fuoco) dove avrai fatto sciogliere lo zucchero. Copri la ciotola con un panno e lascia riposare per 30 minuti in un luogo caldo.

  2. Ora metti i tuorli nell’impastatrice e aggiungi le due farine miscelate. Aggiungi la scorza grattugiata del limone ed il rum ed impasta per qualche minuto.

  3. Aggiungi adesso il lievitino ed il burro morbido (tiralo fuori dal frigo diverse ore prima di iniziare la lavorazione), il sale e continua ad impastare per circa 15 minuti a velocità media. Forma una palla con l’impasto, aiutandoti con le mani infarinate.

  4. Ora ungi una ciotola capiente con un filo d’olio e metti l’impasto. copri con un panno e fai lievitare per circa 3 ore.

  5. Riprendi l’impasto, versalo su una spianatoia infarinata. Stacca circa 12 pezzi da 70 g e con le mani forma delle palline. Falle lievitare sulla spianatoia coperte e ben distanti fra loro per 30-40 minuti.

  6. Metti l’olio in una pentola non troppo larga e alta (questo eviterà gli odiosi schizzi d’olio) e fallo scaldare sul fuoco a fiamma alta. Quando vedi che le bollicine salgono dal fondo l’olio sarà pronto per friggere. fai comunque la prova con un pezzetto picco d’impasto che potrai mettere via durante la preparazione.

  7. Friggi i krapfen nell’olio 2 minuti e mezzo per lato, facendoli dorare per bene. Tira fuori e mettili a scolare su carta assorbente. fai raffreddare appena (giusto per non bruciarsi le mani) poi farciscili con la marmellata.

  8. Per farcirli bene, metti la marmellata n una sac a poche con un beccuccio lungo spuntato. Con questo infilza lateralmente il krapfen e riempi abbondantemente l’interno.

  9. Completa i krapfen con abbondante zucchero a velo (sennò che gusto c’è! :p) e servili. I krapfen possono essere congelati crudi, dopo l’ultima lievitazione singola. Chiudili in sacchetti gelo e poi tirali fuori circa 3 ore prima di friggerli.

Note

Guarda le altre ricette facili, veloci e gustose QUI e se vuoi metti il tuo like alla mia pagina FACEBOOK qui , così potrai essere sempre aggiornato con le mie ricette 🙂 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Ricetta Krapfen soffici con la marmellata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.