Off Topic: A mia figlia Giada

Questa è una poesia che ho dedicato alla mia bimba.

Con la speranza che susciti in lei, quando sarà abbastanza adulta per leggerla,

le stesse emozioni che a me han suggerito i versi

A mia figlia Giada

Io lo so, piccolina mia.
Che ci sarà un giorno in cui sarai tu a dirmi cosa dovrò fare.

E mi chiedo se quel giorno, farò quello che mi dirai senza obiettare, senza fare quelle storie che adesso tu spesso fai.

Quando trascino il tuo tenero crescere con la frenesia del rincorrere gli eventi della giornata. Come una corsa che mai s’arresta ma talvolta s’allenta.

Io lo so piccolina mia,
che un giorno troverai fastidio nello sfiorare il ruvido dorso della mia mano.
Ma, ricorda, questa ruvida mano è la stessa che tu oggi sempre ricerchi e assapori quando ti fa una carezza.

La stessa che ti aiuta nel fare le cose e ti accompagna tenendoti lontana dalle insidie. Questa stessa mano, oggi, scivola morbida ad asciugare le tue guance, spianando la strada ad un tenero bacio.

Ricorda, figlia mia, che il duro dorso che troverai un giorno, avrà superato lacrime e dolori, alleviati solo dal tuo dolce respirare, dall’udir la tua voce che man mano si fa sempre piú adulta…..

mani

Precedente Semifreddo al cioccolato e caffè / Goloso Successivo Gran ragù genuino / Ricetta base

6 commenti su “Off Topic: A mia figlia Giada

  1. Marina il said:

    La poesia dedicata alla mamma mi ha fatto scendere una lacrima,piu’ d’una; ho perso una mammamma e nel contempo figlia,xche’ lei aveva l’alzheimer ed io sono rimasta con lei fino alla fine.Non ho una figlia e forse il mio grande malessere dipende da cio’…

  2. Laura il said:

    Splendida complimenti, detto da una figlia che vorrebbe tanto diventare madre (ma ce ne vorrà di tempo..) ti mando un grosso bacio a te e a tua figlia.
    Laura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.