Crea sito

Le Uova in Purgatorio, la mia ricetta

Le uova, in Purgatorio in questa ricetta, grazie alla loro grande versatilità, si presentano sulle tavole degli italiani in una infinità di modi. Cotte, crude, nella preparazione di paste, dolci, gelati, salse, creme e liquori, e di una sterminata varietà di frittate e di tante altre ricette. Credo che non esista casa dove esse non siano presenti, fatta eccezione per quelle abitate da chi segue un’alimentazione vegana. Sull’origine del nome si sono fatte tante ipotesi e congetture e rimando a voi la ricerca. Concentriamoci invece su come preparare questo piatto nutriente e sostanzioso secondo la mia ricetta che, ne sono certo, apprezzerete senz’altro.

Da abruzzese D.O.C. vi invito a provare!
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Uova (fresche)
  • 1Cipolla
  • 2Peperoni
  • q.b.Pomodorini
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale e Pepe
  • 5 foglieBasilico

Preparazione

  1. Tagliate la Cipolla, il Peperone e il Basilico a pezzetti.  Portate sul fuoco e fate cuocere, con un po’ d’olio, dolcemente girando spesso, finché la Cipolla non comincia a prendere colore.

     

  2. Mettete i Pomodorini tagliati a pezzi e continuate la cottura aggiungendo un po’ d’acqua. Aggiustate di Sale e volendo unite un pizzico di Pepe.

     

  3. Fate cuocere fino ad ottenere un sughetto non troppo ristretto affinché si possano cuocere bene anche le uova in Purgatorio, che non devono essere troppo asciutte.

     

  4. Aprite le uova e fatele scendere nell’intingolo facendo attenzione a non rompere il tuorlo. Se ciò dovesse accadere non preoccupatevi, saranno comunque buone lo stesso. Mettete sulle uova un pizzico di Sale.

     

  5. In questa fase non girate gli ingredienti. Lasciate andare fino a quando l’albume risulterà bianco, dunque cotto, e il tuorlo ancora morbido. Servite subito accompagnando questa prelibatezza con del buon pane casareccio, e gustatevi le vostre uova in Purgatorio!

Note

RESTIAMO IN CONTATTO!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.