Crudo di Asparagi selvatici

Non ho mai smesso di meravigliarmi da quando ho scelto, diversi anni fa, di vivere in campagna. Non è solo il benessere che mi donano la natura, l’orto, gli animali, i fiori spontanei, l’aria buona e il silenzio della sera, il canto delle Cicale all’imbrunire e quello degli uccelli alle prime luci dell’alba (e questo sarebbe già abbastanza). Perché la vita in questo posto è fatta anche di un altro tipo di ricchezza: le relazioni sociali che ho instaurato con i vicini di casa, che mi regalano le uova fresche, o un grappolo d’Uva orgogliosamente prodotto, o una bottiglia di olio in cambio di un favore, di un aiuto nei campi, di una mano per la legna, di un passaggio in macchina dal dottore. E non di rado mi invitano a pranzo, per una ricorrenza, per una festa, o solo per il piacere di stare insieme a tavola, condividendo i frutti del lavoro sulla terra. Un giorno da Filomena mi  è capitato di assaporare un crudo di Asparagi selvatici che mi ha lasciato senza parole. Eppure per lei e la sua famiglia non era una novità mangiarli in questo modo, mentre io ne ero completamente all’oscuro. Buono, croccante e sorprendentemente gustoso, il crudo di Asparagi selvatici, è ormai uno dei miei contorni preferiti, e mi ricorda ogni volta il canto del bosco e il cauto strisciare della Biscia.

Crudo di Asparagi selvatici
Crudo di Asparagi selvatici
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo45 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

120 g asparagi selvatici
4 cucchiai succo di limone
1 spicchio aglio rosso
1 peperoncino
1 pizzico pepe nero (macinato fresco)
1 cucchiaino prezzemolo tritato

Strumenti

1 Tagliere
oppure1 Ciotola

Passaggi

E’ fondamentale usare Asparagi selvatici per questo contorno. Quelli coltivati, seppur buoni, sono troppo acquosi.

Procedimento

Lavate e asciugate gli Asparagi. Togliete le parti dure e riducete il resto a pezzettini.

Crudo di Asparagi selvatici
Crudo di Asparagi selvatici

Trasferiteli nella ciotola e aggiungete il succo di limone e un pizzico di sale. Lasciate macerare per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto.

Crudo di Asparagi selvatici

Trascorso il tempo di macerazione, scolateli un po’. Deve restare un po’ di succo. Poi aggiungete il Peperoncino a pezzi, una macinata di Pepe nero, il Prezzemolo, lo spicchio di Aglio e olio E.V.O. quanto basta. Mescolate bene e lasciate riposare ancora per 10/15 minuti.

Crudo di Asparagi selvatici
Crudo di Asparagi selvatici

Servite il crudo di Asparagi selvatici accompagnandolo con del buon pane casareccio.

Crudo di Asparagi selvatici
Crudo di Asparagi selvatici

Note

Questo sorprendente contorno si conserva bene in frigorifero per 2/3 giorni. Volendo si può arricchire al momento con delle scaglie di Parmigiano, e al posto del pane potete servirlo con delle uova sode.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.