Strudel di mele – ricetta senza uova –

 

Se volete realizzare uno strudel di mele totalmente fatto in casa senza uova  questa è la ricetta che fa per voi! La cosa che più mi ha sorpreso in questa ricetta è l’involucro. Una pasta malleabile ed elastica che a fine cottura ha sorpreso tutti. Che dire lo strudel di mele è andato a ruba. Come avrete capito amo sperimentare ricette “senza”, vuoi perché imperversano le intolleranze nella mia famiglia e poi non dispiace affatto poter realizzare ricette che prevedano l’esclusione di alcuni alimenti. Lo strudel di mele viene anche realizzato con la pasta sfoglia ma la presenza del burro in un impasto che deve racchiudere un ripieno morbido e succoso non mi allettava, tra l’altro non sarebbe stato così veloce preparare!

strudeltest1

                                        Strudel di mele

                                                      

INGREDIENTI:

  • 200 grammi di farina + per spolvero
  • 80 grammi di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di olio evo + per pennellare
  • un cucchiaino di aceto di vino bianco
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 5 mele renette
  • 1 limone non trattato
  • 2 tazzine da caffè di rum
  • 30 grammi di pinoli
  • 50 grammi di uva passa
  • 50 grammi di pane grattugiato
  • 50 grammi di zucchero di canna
  • una noce di burro per pennellare
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • un cucchiaio di zucchero a velo

Procedimento:

Mettete tutti gli ingredienti per l’impasto in una terrina (va anche bene la planetaria con il gancio) e lavorateli fino ad ottenere un composto omogeneo che alla fine compatterete con le mani. Riscaldate 2 piatti fondi (io ho usato il microonde) adagiate l’impasto, pennellatelo con l’olio e copritelo con l’altro piatto caldo.Lasciate riposare l’impasto per lo strudel di mele per mezz’ora.

Procedimento Bimby:

Mettete tutti gli ingredienti per l’impasto nel boccale ed azionare il Bimby per 30 secondi vel 3 + 1 minuto a velocità “spiga”, raccogliere l’impasto, compattarlo e, come sopra, farlo riposare tra 2 piatti caldi unti d’olio.

Nel frattempo preparate il ripieno per lo strudel: mettete l’uvetta a bagno in una tazzina di rum, sbucciate le mele e affettatele trasferendole in una terrina dove avrete messo l’altra tazzina di rum la scorza ed il succo del limone. Mescolate bene di modo che le mele non anneriscano. Tostate in una padella i pinoli (la frutta secca con la tostatura sprigiona i suoi profumi) ed uniteli alle mele, nella stessa padella, poi, tostate il pangrattato, mescolandolo spesso per non farlo bruciare e mettetelo da parte. Unite lo zucchero, l’uva passa con tutto il rum alle mele e mescolate.

Preriscaldate il forno a 180°. Stendete un canovaccio pulito su un piano e spolveratelo di farina e stendete l’impasto per lo strudel aiutandovi con un mattarello, creando una sfoglia sottile a forma di rettangolo. Dopo aver steso l’impasto sollevate il canovaccio e tirate (in questo modo verrà più sottile). Spolverate l’impasto con il pangrattato evitando i bordi e versate il ripieno di mele scolato dal fondo, con un mestolo forato, livellando bene. Spolverate il composto di mele con la cannella e chiudete lo strudel (foto) sigillando bene i bordi e chiudendo i lati. Trasferite lo strudel di mele su una teglia rivestita da carta forno, avendo cura che il lato con i bordi chiusi rimanga sotto, e pennellate la superficie con la noce di burro fuso. Infornate il vostro strudel per 50 minuti circa, ricordando negli ultimi 10 minuti di rigirarlo di modo che l’umidità che si è creata evapori.

Sfornate lo strudel di mele e lasciatelo raffreddare prima di spolverare con lo zucchero a velo e di tagliarlo.

strudeltest2

Curiosa io … vi è piaciuta la ricetta dello strudel di mele? Se preferite una ricetta dolce senza glutine alle mele ecco qui la RICETTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.