Crea sito

New York Cheesecake

Oggi il tempo (almeno dove abitiamo noi) non è dei migliori. Per questo abbiamo pensato di addolcire la giornata con una torta di origine americana a dir poco deliziosa: la New York Cheesecake. La base di questo dolce è fatta con i biscotti secchi sbriciolati, mentre il ripieno è costituito da una crema di formaggio fresco ricoperta con la panna acida. Per quanto riguarda quest’ultima noi non siamo riuscite a reperirla in nessun modo. Per questo motivo abbiamo provato a farla noi con la panna fresca e lo yogurt greco. Pertanto, se riuscite a trovare la panna acida tanto meglio, altrimenti potete provare a seguire il procedimento che abbiamo indicato nella ricetta. Ci raccomandiamo: quando triterete i biscotti nel mixer non dimenticatevi di chiudere l’apposito coperchio come abbiamo fatto noi! Briciole di biscotti hanno invaso tutta la cucina, non immaginate che piacere ripulire questo disastro! Capita, d’altro canto siamo o non siamo delle cuoche pasticcione? Ma ne è valsa sicuramente la pena 🙂 Buon week-end!!!


New York Cheesecake

Ingredienti:

Per la base:

  • 300 g di biscotti digestive
  • 250 g di burro
  • 20 g di zucchero di canna

Per la crema:

  • 700 g  di formaggio spalmabile tipo philadelphia
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 20 g di maizena
  • 50 ml di panna
  • succo di limone

Per la copertura:

  • 200 ml di panna fresca
  • 200 ml di yogurt greco
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 20 g di zucchero a velo
  • 300 g di marmellata di  ciliegie

Tritate i biscotti nel mixer insieme allo zucchero di canna. Unite ai biscotti il burro fuso intiepidito e amalgamate bene il composto. Imburrate uno stampo a cerniera del diametro di 26 cm e rivestitelo con la carta da forno.  Versate il composto di biscotti sul fondo e sui lati dello stampo e livellate il composto in modo da compattarlo in maniera uniforme. Riponete lo stampo in frigo per almeno un’ora oppure, se volete accorciare i tempi, in freezer. Intanto sbattete le uova con lo zucchero e la vanillina, poi aggiungete il formaggio e continuate a lavorare fino ad ottenere un composto ben amalgamato e senza grumi. Aggiungete ancora alla crema la maizena setacciata, qualche goccia di succo di limone e la panna.

Versate la crema nella tortiera

e cuocete il cheesecake in forno già caldo a 180°  per circa 30 minuti, poi abbassate la temperatura a 160 ° e proseguite la cottura per altri 25-30 minuti circa. A cottura ultimata, lasciate intiepidire il cheesecake nel forno spento e leggermente socchiuso. Per la copertura se avete la panna acida potete semplicemente mescolarla con lo zucchero a velo e la vanillina oppure potete preparare in anticipo la panna acida mescolando la panna montata, lo yogurt e un cucchiaino di succo di limone. Fatela riposare per almeno un’ora in frigo. Trascorso questo tempo, mescolatela con la vanillina e lo zucchero a velo. Spalmate la panna acida sul cheesecake ben raffreddato

e mettete il cheesecake in frigo per almeno 3 ore o più.

Toglietelo dallo stampo a cerniera e decoratelo come preferite.

Noi l’abbiamo guarnito con della marmellata di ciliegie che abbiamo frullato e poi fatto ridurre sul fuoco con un po’ d’acqua e una goccia di succo di limone.

6 Risposte a “New York Cheesecake”

    1. A noi di questi ‘disastri’ capitano spesso! Ma è una consolazione sapere che non siamo le uniche pasticcione 🙂 Buona domenica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.