Torta nera

La torta nera è un dolce tipico della mia città, Modena. Qui da noi ogni famiglia ha la propria ricetta che ovviamente è la migliore di tutte! Mi viene da sorridere nel pensare a quante versioni ho avuto la fortuna di assaggiare nella mia vita. Questa è quella della mia famiglia, racchiusa in un guscio di croccante pasta frolla. La torta nera più famosa d’Italia è senza ombra di dubbio la Torta Barozzi, una eccellenza del mio territorio che vanta una ricetta registrata dal Sig. Gollini unica al mondo. Vi invito a leggerne la storia seguendo questo link che vi porta al sito ufficiale della Torta Barozzi della pasticceria Gollini di Vignola (Mo). Io adoro la ricetta della mia famiglia, ma la Torta Barozzi è semplicemente sublime. Il mio invito è quello di fermarsi in centro a Vignola e fare merenda in pasticceria con un pezzetto di torta e un buon caffè.

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione della torta nera

  • 300 gMandorle pelate
  • 300 gZucchero
  • 100 gBurro
  • 200 gCioccolato fondente
  • 5Uova
  • 1 bicchierinoLiquore all’anice (Sassolino)
  • 1 tazza da caffèCaffè forte (compresi i fondi)

Preparazione della torta nera

  1. Preparate la pasta frolla e dopo averla lasciata riposare in frigorifero, stendetela tra due fogli di carta forno e foderate uno stampo con il bordo a cerniera. Lasciate il foglio inferiore in modo da non dover imburrare e infarinare lo stampo.

  2. Rosolate le mandorle molto bene, devono essere quasi marroni e tritatele molto finemente.
    Sciogliete il burro e il cioccolato. Io lo faccio nel microonde, ma lo potete tranquillamente fare in una piccola casseruola regolando il calore della fiamma al minimo.
    Mettete le mandorle in una ciotola insieme allo zucchero, aggiungete il cioccolato e il burro fuso lasciati intiepidire.
    Unite le uova, il caffè con i fondi, il Sassolino e mescolate con cura.

  3. Versate il composto di cioccolato, livellate per bene e rifilate i bordi della pasta frolla in modo che non sporgano troppo.
    Cuocete in forno caldo a 180° per circa 30-40 minuti.
    Lasciate raffreddare bene prima di servire.

  4. Questa torta si conserva, chiusa in un porta torta per parecchi giorni, fa parte delle famose torte da credenza che le nonne erano solite preparare e conservare in cucina.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.