Crea sito

Ratafià, liquore abruzzese

Ratafià, liquore abruzzese a base di amarene e vino rosso. La ricetta originale prevede l’utilizzo del buonissimo vino Montepulciano d’Abruzzo, un vino rosso dalla struttura importante, dai profumi decisi di frutti rossi.
È un liquore tipico della regione Abruzzo, dove lo si trova in tutte le case.
Due sono le specialità che la mia amica Rossana, abruzzese doc, ha voluto portarmi dalla sua terra: il primo è il Parrozzo, un dolce tipico e il secondo una bottiglia di Ratafià per accompagnare in modo splendido il dolce regalato. È inutile dire che la bottiglia è finita in tempi brevissimi!!!
Quindi se ho voluto continuare a sorseggiare questo liquore delizioso ho dovuto imparare a farlo in casa. C’è un motivo molto semplice: Modena è abbastanza lontana dall’Abruzzo, e la mia amica Rossana nel frattempo si è trasferita a vivere su un’isola greca.

Ratafià, liquore abruzzese
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1,5 litri
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 800 g Amarene
  • 1 l Vino rosso (Montepulciano d'Abruzzo dop)
  • 500 g Zucchero
  • 300 ml Alcol puro (a 90° buongusto)
  • 1 Cannella in stecche

Preparazione

  1. Tagliate le amarene in due e privatele del nocciolo.
    Mettete le amarene in un vaso con chiusura ermetica, abbastanza grande da poter contenere tutti gli ingredienti.

  2. Aggiungete il vino, lo zucchero, l’alcol e la cannella. Chiudete il contenitore ermeticamente e lasciate fermentare per 30 giorni. Ogni quindici giorni, mescolate gli ingredienti.

  3. Trascorso il tempo di riposo, filtrate il composto e riponetelo nelle bottiglie.
    Il Ratafià è pronto per essere degustato.

  4. Io preparo con le buonissime amerene brusche di Modena IGP una confettura perfetta per la colazione della mattina o ancor meglio per preparare la crostata.

    Potete trovare la ricetta della confettura qui, e la ricetta della crostata qui.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Ratafià, liquore abruzzese”

    1. Sono un po’ come le ciliegie sotto spirito. Provale con il gelato o sulla pannacotta. Logicamente solo per un pubblico adulto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.