Crea sito

Marmellata di amarene

La marmellata di amarene è un classico della mia cucina. Tutti gli anni, in questo periodo sono solita prepararla per avere in dispensa una scorta per tutto l’anno. La crostata con la marmellata di amarene, infatti, è la preferita dai miei familiari.
La ricetta che utilizzo consente di ottenere una marmellata con i frutti praticamente interi, ricca di sciroppo dolce. E’ ottima anche, semplicemente, aggiunta al gelato.

marmellata di amarene

Ingredienti
1 kg. di amarene lavate e snocciolate
300 g. di zucchero semolato

Preparazione
Lavate e asciugate le amarene. Privatele dei piccioli e snocciolatele.
Cuocete le amarene per 20 minuti in una casseruola con i bordi alti, trascorso questo tempo, aggiungete lo zucchero e lasciate cuocere per 1 ora a fuoco dolce, mescolando frequentemente.
Se desiderate un prodotto più denso, proseguite la cottura per altri 30 minuti.
Spegnete il fuoco, invasate immediatamente dentro ai vasetti sterilizzati, chiudete il coperchio e capovolgete.
Lasciate i barattoli capovolti coperti da un canovaccio fino a quando saranno completamente freddi.
Facendo in questo modo, nei vasetti di marmellata si creerà il vuoto. Controllate comunque la capsula e se sentite che suona premendo con il dito, conservate la marmellata in frigorifero.
Aggiungete una bella etichetta e riponete in dispensa.

Se preferite una marmellata più fine, ottima per essere spalmata sul pane, a cottura ultimata togliete parte dello sciroppo e con il mixer a immersione frullate leggermente la frutta. A questo punto potete invasare e capovolgere i barattoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.