Archivi tag: fiori d’arancio

Crostata croccante con crema cioccolato bianco e limone

Crostata croccante con crema cioccolato bianco e limone: La base di questa spettacolare crostata è una frolla particolare a base di farina di mais mescolata a farina 00 con miele profumato che caratterizza la croccantezza di un dolce diverso dal solito.

Ingredienti

Per la frolla

  • 2 Uova medie
  • 100 g di Burro a temperatura ambiente
  • 125 g di Farina di Mais Fioretto
  • 125 g di Farina 00
  • 60 g di Miele millefiori o d’arancio
  • 60 g di Zucchero semolato
  • 4 g di Lievito per Dolci
  • Zucchero di Canna Q.B.
  • 3 ml di Essenza di Fiori d’Arancio (mezzo cucchiaino)

Per la crema di farcitura

  • 3 uova intere
  • 100 ml succo di limone bio
  • scorza della buccia di 1 limone bio
  • 70 g di zucchero semolato

Per la decorazione

  • fragole fresche
  • zucchero a velo

 

Preparazione

Prima prepariamo la base della crostata:

Mescolare e setacciare insieme al lievito le due farine.

Mettere in planetaria con gancio a foglia il burro tagliato a cubetti

aggiungere il miele e lo zucchero

montare bene e poi uno alla volta aggiungere le uova.

A  questo punto aggiungere le farine un po’ alla volta e alla fine l’aroma di fiori d’arancio.

Una volta che la frolla si è ben amalgamata fate un salsicciotto e avvolgerlo nella pellicola.

La frolla va fatta riposare in frigo almeno un’ora, meglio se tutta la notte.

Dopo il riposo in frigo stendere su un piano infarinato la frolla con un matterello e per tenere un’altezza uniforme farsi guidare da due cucchiai di legno.

Foderare lo stampo con la frolla e bucherellare con una forchetta. Ho deciso di rimarcare la rusticità di questi meravigliosa crostata con mais e miele spolverando la base con poco zucchero di canna.

Infornare a forno già caldo per 15 minuti circa a 190°

Sfornare e lasciare raffreddare la base della Crostata croccante con crema cioccolato bianco e limone.

Prepariamo adesso la crema al limone e cioccolato bianco che darà un sapore ancora più intenso alla nostra Crostata croccante con crema cioccolato bianco e limone

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco e lasciarlo intiepidire.

Lavorare con una frusta le uova con lo zucchero.

Aggiungere il succo dei limoni filtrato

e la scorza grattugiata da un limone

Versare in un tegame

e cuocere finché la crema non velerà il cucchiaio.

Togliere il tegame dal fuoco e aggiungere mescolando bene il cioccolato bianco

 

Montare con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema soffice ed omogenea fino a quando sarà tiepida e poi riempire la base della crostata.

Mettere in frigo la Crostata croccante con crema cioccolato bianco e limone per almeno un’ora.

Tagliare le fragole a vostro piacimento e decorare la Crostata croccante con crema cioccolato bianco e limone seguendo il vostro gusto estetico, ultimo tocco una spolverata di zucchero a velo.

Biscotti di mais e miele

Biscotti di mais e miele: Avete voglia di un biscotto diverso, che scrocchia sotto i denti, abbia un sapore rustico ma allo stesso tempo profumato di miele e zagara? Questa è la ricetta giusta. Vi consiglio di provare questi Biscotti di mais e miele che serviranno anche a tappare quel languorino insistente che si può presentare a qualunque ora del giorno.

Ingredienti

  • 2 Uova medie
  • 100 g di Burro a temperatura ambiente
  • 125 g di Farina di Mais Fioretto
  • 125 g di Farina 00
  • 60 g di Miele millefiori o d’arancio
  • 60 g di Zucchero semolato
  • 4 g di Lievito per Dolci
  • Zucchero di Canna Q.B.
  • 3 ml di Essenza di Fiori d’Arancio (mezzo cucchiaino)

Preparazione

Mescolare e setacciare insieme al lievito le due farine.

Mettere in planetaria con gancio a foglia il burro tagliato a cubetti

aggiungere il miele e lo zucchero

montare bene e poi uno alla volta aggiungere le uova.

A  questo punto aggiungere le farine un po’ alla volta e alla fine l’aroma di fiori d’arancio.

Una volta che la frolla si è ben amalgamata fate un salsicciotto e avvolgerlo nella pellicola.

La frolla va fatta riposare in frigo almeno un’ora, meglio se tutta la notte.

Dopo il riposo in frigo stendere su un piano infarinato la frolla con un matterello e per tenere un’altezza uniforme farsi guidare da due cucchiai di legno.

Ritagliare i Biscotti di mais e miele con un piccolo coppapasta o date la forma che preferite, io ho deciso di farli così grandi per rimarcare la rusticità di questi meravigliosi Biscotti di mais e miele.

Spolverate i Biscotti di mais e miele con poco zucchero di canna.

Se volete mantenere l’impronta dello stampo sui Biscotti di mais e miele tenete almeno mezz’ora la teglia in frigo, per la verità io l’ho dimenticato…

Infornare a forno già caldo per 15 minuti circa a 190°

Una volta sfornati i Biscotti di mais e miele fateli raffreddare su una gratella.

I Biscotti di mais e miele sono davvero deliziosi, croccanti e profumati e si conservano bene in una scatola per più giorni.

 

Babka per Re-Cake#18

Babka un nome che non avevo mai sentito, ma seguendo il gruppo Re-Cake 2.0 impari tante cose che possono sembrare lontane dalla tua cultura e invece invariabilmente ti piacciono moltissimo. Anche la Babka non si smentisce, una dolce e soffice brioche arricchita di cioccolato e noci pecan nella ricetta originale, io ho usato le nocciole del nostro giardino che sono sicuramente bio e mai trattate.

Delle Babka esistono versioni cristiane realizzate soprattutto a Pasqua nell’est europeo, ma sono più famose le versioni ebraiche realizzate sempre per le festività pasquali, in tutto il mondo compreso il Nord America dove c’è una grande presenza ebraica.

Un sentito grazie a SIGRID VERBERT del blog IL CAVOLETTO DI BRUXELLES per questa meravigliosa ricetta.

INGREDIENTI

per l’impasto
530 g farina 00
150 g burro
100 g zucchero
3 uova
12 g lievito di birra fresco
1 limone
120 ml di acqua

per il ripieno
130 g cioccolato fondente
120 g burro
100 g noci pecan ( io ho usato nocciole tostate)
50 g zucchero a velo
30 g cacao amaro
2 cucchiai di zucchero semolato

per finire
40 g miele
2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio
2 cucchiai di acqua

PROCEDIMENTO

Preparare l’impasto
Versare la farina, lo zucchero, il lievito (sciolto precedentemente in metà dell’acqua -prevista- tiepida)

14689155_10211079572655236_1028646004_o e la buccia grattugiata del limone in una terrina o come ho fatto io nella ciotola della planetaria.

14689045_10211079536054321_402090706_o
Aggiungere le uova, il burro a temperatura ambiente e l’acqua al centro, iniziare a impastare e continuare per una decina di minuti. L’impasto finale dev’essere elastico e piuttosto colloso.

14672812_10211079563575009_1941699217_o
Coprire con della pellicola e lasciar lievitare per 1h30 a temperatura ambiente, e poi 2 ore nel frigorifero (oppure tutta la notte in frigorifero, come ho fatto io).

14677953_10211079528814140_955310486_o

Preparare il ripieno
Far sciogliere il burro con il cioccolato a bagnomaria,

14618784_10211079518973894_544536049_oaggiungere lo zucchero a velo e il cacao setacciati

14699671_10211079514933793_807037387_o mescolare bene il tutto

14689262_10211079508453631_1432570034_o e tenere al fresco per 10 minuti. A parte, tritare grossolanamente le nocciole.

Preparazione treccia
Riprendere l’impasto, dividerlo a metà e stendere una metà in un rettangolo di circa 30x40cm.

14625657_10211079505533558_527620403_o Spalmare l’impasto con metà della crema di cioccolato, cospargere con 1 cucchiaio di zucchero e metà delle noci o nocciole.

14699635_10211079501293452_1433699231_oArrotolare sul lato più lungo,

14689211_10211079499413405_608367357_opoi tagliare il rotolo per metà nella lunghezza

14725334_10211079491693212_1950387181_o (1)infine intrecciare le due metà, e disporre la treccia ottenuta in una teglia di 22x8cm (foderata con della carta forno).

14699605_10211079488933143_1348130552_o
Ripetere tutto ciò con l’altra metà dell’impasto in un altro stampo analogo spennellato con la mia emulsione staccante, qui la ricetta.

Lasciar lievitare a temperatura ambiente per 1h

14672736_10211079478692887_682602275_o poi infornare a 190°C, per 30-40 minuti, o fino a quando uno stecchino uscirà asciutto.

Preparare lo sciroppo per finire il dolce
Scaldare leggermente il miele insieme all’acqua di fiori d’arancia e l’acqua, spennellare le trecce appena sfornate.

14689866_10211079476052821_1534604387_o

14689168_10211079438091872_712281121_o14689891_10211079413251251_1715551085_o

Con questa ricetta partecipo a Re-Cake #18

recake2.0 _1a