Crea sito

CREMA PASTICCERA più buona del mondo

Questa non è solo la ricetta della crema pasticcera piu’ buona del mondo, è anche un vademecum con tutti i trucchi, i consigli e gli errori da evitare.

Volete preparare la crema pasticcera più buona del mondo, seguite le mie istruzioni per farla perfetta e vi leccherete i baffi!

Dopo aver preparato la crema pasticcera piu buona del mondo, mangiatela con il cucchiaino oppure utilizzatela per farcire il pan di spagna , la torta margherita , il rotolo di pan di spagna , la crostata con cottura in bianco , la base crostata soffice , i profiteroles o tutto ciò che vi piace.

CREMA PASTICCERA più buona del mondo | ricetta crema gialla
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 7-8 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 4 Tuorli
  • 425 g Latte intero
  • 100 g Zucchero
  • 10 g Amido di mais (maizena)
  • 20 g Farina 00
  • q.b. Scorza di limone (o vaniglia)
  • 1-2 cucchiaio Rum (o limoncello)

Preparazione

  1. Mescolare i tuorli con lo zucchero.

  2. Quando i tuorli avranno assorbito completamente lo zucchero, aggiungere anche la farina 00 e l’amido di mais (maizena) e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

  3. A questo punto, incorporare poco alla volta il latte intero, in modo che non si formino grumi.

  4. Portare sul fuoco la crema pasticcera e farla addensare a fuoco basso, ancora una volta mescolando continuamente per non far formare grumi. Quando si mescola la crema in fase di addensamento, bisogna che con il cucchaio (meglio se di legno) si tocchi il fondo della pentola, raschiandolo, perchè la crema inizia ad addensarsi sul fondo della pentola e la crema addensata su fondo va staccata dal fondo stesso con il cucchiaio in modo che non si bruci.

  5. Quando la crema pasticcera si sarà addensata, spegnere il fuoco ed aggiungere gli aromi a piacere (vaniglia o vanillina, scorza grattugiata di limone o di arancia, liquore a piacere).

  6. Prima di utilizzarla, far raffreddare completamente la crema pasticcera più buona del mondo.

  7. CREMA PASTICCERA più buona del mondo | ricetta crema gialla

    Raffreddandosi, la crema pasticcera tenderà a formare una “pellicina” in superficie. Quella pellicina, una volta poi mescolata la crema fredda, non si scioglia ma si “rompe” rimanendo “a pezzettini” all’interno della crema dando l’impressione ottica di una crema con grumi. La pellicina si forma “naturalmente”; dipende dalla differenza di temperatura tra l’aria esterna e la crema stessa e dal fatto che lo strato di crema più esterno, a contatto con l’aria, non solo si raffredda molto più velocemente rispetto al cuore della crema ma tende anche ad ossidarsi, diventando un po’ più scuro.

  8. Per evitare che si formi la pellicina sulla crema pasticcera più buona del mondo e su tutte le creme pasticcere in generale, durante il periodo di raffreddamento si dovrebbe stare lì a mescolare la crema continuamente (in questo modo si evita la formazione della pellicina). Per evitare di mescolare la crema per mezz’ora, basta porre una pellicola a contatto sulla superficie della crema (va bene anche la carta forno): si appoggia sulla crema facendola aderire perfettamente a tutta la superficie della crema stessa, in modo che la crema sia a contatto solo con la pellicola e non con l’aria.

  9. Per semplicità e praticità, fate raffreddare la crema pasticcera a temperatura ambiente (meglio se con la pellicola a contatto) e non fatevi nessun problema! Ma se proprio volete fare la cosa figa e professionale, allora potete far raffreddare la crema in un bagnomaria freddo.

  10. Allestire un bagnomaria freddo è semplicissimo: basta versare un po’ di acqua e tanto ghiaccio in una pentola più larga e poi poggiare la pentola con la crema all’interno di questa pentola più grande piena di ghiaccio. In questo modo, la crema pasticcera raffredderà molto più velocemente conservando meglio tutte le sue caratteristiche. Ma quello del bagnomaria freddo è una finezza che vi ho voluto scrivere per farvi sapere che i grandi maestri pasticceri consigliano di farlo non perché dobbiate farlo per forza!!

  11. In qualunque modo decidiate di far raffreddare la crema pasticcera più buona del mondo, una volta fredda, conservatela in frigorifero fino al momento di utilizzarla. Se conservate la crema pasticcera in frigorifero, copritela con un coperchio o una pellicola trasparente o un foglio di carta alluminio (non a contatto, semplicementre strette intorno ai bordi della pentola o della scodella in cui conservate la crema). Anche in frigorifero sulla crema tende a formarsi la “pellicina”, sia per la cospicua differenza di temperatura tra l’interno del frigorifero e la crema pasticcera sia perchè l’aria naturalmente tende ad ossidare gli alimenti. Quindi, anche in frigorifero, coprire la crema pasticcera con pellicola o coperchio evita che si formi la pellicina e quindi evita il rischio di ritrovarsi con una crema con grumi.

  12. La crema pasticcera più buona del mondo può essere semplicemente distibuita nelle coppette e mangiata con il cucchiaino oppure può essere utilizzata per farcire pan di spagna, crostate, bignè e tutto ciò che la fantasia suggerisce.

  13. Da provare anche la crema della nonna , la torta mele crema e cannella e il dolce pasticciotto senza forno .

  14. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

  15. Non perdete tutte le novità sul mio profilo instagram @inventaricette

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

2 Risposte a “CREMA PASTICCERA più buona del mondo”

  1. Ciao
    Volevo solo suggerirti di modificare la parte che riguarda il raffreddamento della crema….che se avviene a temperatura ambiente ci mette molto tempo ed espone la crema allo sviluppo di una grande carica batterica…
    Direi bene intiepidire con il bagno in acqua e ghiaccio, e poi subito nel congelatore per qualche minuto per poi passarla in frigo.
    Naturalmente chi ha l’ abbattitore può mettere dentro la crema bollente e farla raffreddare velocemente così…
    Grazie per la ricetta…😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.