Crostata chantilly e frutta fresca

Crostata chantilly e frutta fresca di stagione, una torta di frolla semplice e gustosa con tanta crema soffice e leggera, ricca di frutta. Con l’arrivo della bella stagione, è sempre piacevole gustare una torta di frutta fresca e le alternative sono tante la crostata a cuore con crema e mirtilli, crostata con salsa di fragole e yogurt, crostatine di ciliegie e crema pasticcera, crostata con frutta fresca e crema mascarpone.

Crostata chantilly e frutta fresca
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

Pasta frolla

300 g farina 00
120 g zucchero a velo
150 g burro
1 uovo
1 tuorlo
1/2 baccello di vaniglia

Crema pasticcera

250 ml latte intero
25 g amido di mais (maizena)
80 g zucchero semolato
3 tuorli
1/2 baccello di vaniglia

Crema chantilly all’italiana o crema diplomatica

200 g panna fresca da montare
300 g crema pasticcera

frutta fresca per il topping

1 confezione fragole
1 pesca
1 confezione mirtilli
1 confezione lamponi

Strumenti

per realizzare la crostata chantilly è necessario uno stampo microforato per crostate con fondo removibile di 20/22 cm di diametro. Con la pasta frolla rimanente fate dei biscotti da farcire con la crema alla nocciola o la marmellata.

Passaggi

La pasta frolla

In una ciotola mescolate la farina con lo zucchero, la vaniglia e il burro freddo. Sbriciolate gli ingredienti con le mani e aggiungete le uova. Impastate velocemente fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e conservatelo in frigorifero per un paio d’ore.

Trascorso il tempo di riposo in frigorifero, stendete l’impasto con il mattarello e foderate lo stampo, facendolo aderire perfettamente ai bordi. Coprite con un foglio di carta da forno e riempite la base con legumi secchi, per procedere alla cottura in bianco. Mettete, quindi, in forno ventilato già caldo a 180° per 30′ circa, poi senza i legumi per altri 5/6′.

La crema pasticcera

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero. quando diventano chiari e spumosi aggiungete la maizena. In un pentolino portate a bollore il latte, quindi versate il composto di uova. Mescolate fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Fate cuocere un minuto, sempre mescolando, e spegnete. Trasferite la crema in un contenitore di vetro, applicate la pellicola trasparente a contatto e fatela raffreddare in frigorifero.

La chantilly

Montate la panna fresca fino ad ottenere una consistenza morbida (non troppo densa). Io non ho aggiunto lo zucchero, ma se preferite montate la panna con uno o due cucchiai di zucchero a velo. Adesso riprendete la crema pasticcera dal frigorifero. Raffreddandosi si è solidificata, quindi ammorbiditela con le fruste. Dopo di che unite un po’ alla volta la panna con una spatolina in silicone, senza smontare il tutto. Mettete in frigorifero. Nel frattempo lavate e asciugate la frutta, tagliate la pesca a fettine sottili, le fragole in due parti uguali e fate attenzione ai lamponi che sono molto delicati. Versate la chantilly sul fondo della crostata e farcite con abbondate frutta. Consiglio di fare quest’ultima operazione poco prima di servire.

La crostata chantilly e frutta fresca è pronta!

Crostata chantilly e frutta fresca

Note e conservazione

La crostata chantilly e frutta fresca si conserva in frigorifero e va consumata entro uno/due giorni.

graziaintavola

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.