Zucchine sottolio – Ricette conserve sfiziose

Zucchine sotto olio o sott’aceto, le zucchine in cucina sono autentici assi nella manica, infatti possono diventare eccellenti antipasti, sfiziosi contorni o impreziosire pasta o riso e intingoli per carni o pesce.

Raccolte in estate e messe in conserva, le zucchine sono pronte da usare tutto l’anno al posto di quelle fresche e invernali coltivate in serra che tanto genuine non sono !

 

Leggi anche:
Frittelle di patate con zucchine e provola

Riso Venere salmone e zucchine

Girasole di sfoglia alle zucchine

Zucchine sotto olio

Zucchine sotto olio

 

Ingredienti

  • 3 kg di zucchine
  • 1 litro di aceto di vino bianco
  • 1 litro di acqua
  • aglio
  • origano
  • peperoncino
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale fino q b

 

 

Come preparare le zucchine sottolio

Lavate le zucchine, spuntatele e riducetele a tocchetti non troppo grandi e il più possibile di uguali dimensioni.

Man mano che le tagliate mettetele in un colapasta capiente e ad ogni strato cospargetele di sale, procedete così fino a terminare le zucchine. Copritele con un peso e lasciatele riposare per 4-5 ore. Con questo procedimento le zucchine perderanno parte della loro acqua e resteranno croccanti.

Passato il tempo versate l’aceto e l’acqua in una casseruola di acciaio abbastanza capiente da poter contenere tutte le zucchine. Portate ad ebollizione quindi aggiungete le zucchine e fatele bollire per circa 3-4 minuti pigiandole con un cucchiaio di legno in modo che stiano tutte coperte dal liquido.

Scolatele e fatele asciugare ben allargate su di un telo pulito. Per accelerare i tempi potete tamponarle con un panno pulito di bucato senza ammorbidente.

Quando saranno asciutte trasferitele in una ciotola e conditele con aglio tritato, origano secco e peperoncino tritato in quantità a piacere.

Mettete le zucchine così condite nei vasi che avrete precedentemente sterilizzato. Copritele completamente con l’olio extravergine di oliva.

Durante i primi giorni dalla preparazione controllate il livello dell’olio, sarà sceso di sicuro quindi aggiungetene altro fino a coprire le zucchine.

Ora potete tappare definitivamente i vasetti e riporli in un luogo buio e fresco.

Nota : L’acidità della preparazione dipende dai gusti personali e dal tipo di aceto utilizzato: se preferite un’acidità leggera diluite l’aceto utilizzato con più acqua fino a raggiungere il grado di acidità desiderato. Se invece amate il gusto forte dell’aceto, diluitelo di meno o sostituite parte dell’acqua con altro aceto.

Le zucchine sottolio sono ottime da servire come antipasto insieme a crostini di pane, ma potrete gustarle in tantissimi modi : nelle insalate di pasta e riso, sulla pizza, come contorno a carne o pesce ecc.

 

 

Seguimi anche su Facebook →  QUI

su → Twitter

su →  Pinterest

e su → Instagram

 

Ti aspetto…GRAZIE 😉

Precedente Polpette carne e zucchine al sugo - polpette saporite Successivo Torta mousse di yogurt e frutti di bosco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.