Crea sito

Ragù bianco ai funghi

Il ragù bianco ai funghi è la ricetta che non può mancare nel menu di ogni famiglia sia per la genuinità degli ingredienti sia per la facilità con cui si può preparare questa gustosa ricetta. Il ragù bianco è la variante del ragù alla bolognese con salsa di pomodoro. In questo caso abbiamo eliminato il pomodoro e aggiunto l’aroma intenso del sottobosco. Il profumo dei funghi, il sapore della salsiccia e l’aggiunta del legante cremoso a base di panna creano un connubio appetitoso. L’assenza del pomodoro esalta ancora di più il gusto dei funghi, accentuato ulteriormente dagli odori aggiunti. La ricchezza e la consistenza del ragù porta a prediligere un tipo di pasta corta e rigata che sappia raccogliere tutto il condimento. Ovviamente, potete preparare questo delizioso ragù anche come ripieno di conchiglioni, cannelloni, lasagne, crespelle, oppure potete condire la pasta che preferite: tagliatelle, pappardelle ecc. In questo caso abbiamo utilizzato i funghi pleorotus, ma potete realizzarlo con i funghi che preferite: pioppini, chiodini, funghi porcini o un misto anche surgelati.  Per la carne, abbiamo scelto macinato di manzo e maiale.

Ingredienti

  • 500 g di macinato misto manzo e maiale
  • 300 g di funghi
  • Battuto di sedano carota e cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 250 g brodo vegetale
  • 200 g di panna da cucina o latte
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe q b

 

 

Ragù bianco ai funghi

Preparazione

Iniziate la preparazione del battuto di sedano carota e cipolla, tritateli finemente e metteteli in un tegame abbastanza capiente nel quale avrete fatto scaldare l’olio evo. Aggiungete la carne e un ciuffetto di prezzemolo e rosmarino e fate rosolare per qualche minuto, sgranando e mescolando la carne con un cucchiaio di legno.

Sfumate con il vino e fate evaporare, continuate a cuocere la carne per qualche minuto, quindi aggiungete la panna e proseguite la cottura a fuoco dolce e a pentola coperta. Fate cuocere il ragù  allungando il brodo un mestolo alla volta, quando vedete che la carne si asciuga troppo ne aggiungete altro.

Ora prendete una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio e fatela riscaldare, quindi aggiungete i funghi che avrete pulito e tagliati a fettine. Fateli saltare a fiamma alta per far asciugare la loro acqua di vegetazione. Quando sono belli asciutti eliminate l’aglio e trasferite i funghi nel tegame con la carne. Mescolate e aggiustate di sale e pepe. Fate cuocere il sugo ancora per una decina di minuti regolandovi con l’aggiunta del brodo, a seconda dell’uso che dovete farne: se dovete condire una pasta lunga come tagliatelle o pappardelle meglio che il ragù non sia stretto stretto. Invece meglio che lo sia se dovete farcire conchiglioni o cannelloni.

Seguimi anche su Facebook

  Twitter

   Pinterest

  Instagram

Ti aspetto…GRAZIE

Torna alla → home per leggere le ultime golosità

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che sia forum o altro senza preventiva richiesta.

6 Risposte a “Ragù bianco ai funghi”

    1. Grazie Silvana per i complimenti e per esserti aggiunta….e si sono dolce..aahhhah!!! un bacio^_^

  1. No Giuliana… l’ho comprato!!però prima o poi devo provare a farlo!!( diciamolo sottovoce…..Philadelphia mi elimina dal concorso!!!ahahah) leggo che chi l’ha fatto è rimasto soddisfatto…tu lo sai fare?Ciao cara ….buona Domenica ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.