Polpette di cous cous alle zucchine

Polpette di cous cous alle zucchine

Le polpette di cous cous nascono come idea di riciclo ma appurato che sono buonissime la prossima volta preparo il cous cous esclusivamente per questo scopo.

Avevo cotto il cuos cous per il mio Ale ma lui ha pensato bene di non tornare a pranzo, quindi non l’ho condito e la sera mi sono ritrovata con una pallottona ammassata, che fare? Il marito ha suggerito di darlo alle galline, no, non ci penso proprio ! Una zucchina, 2 uova e uno sguardo in frigo e la cena si materializza ! 😉

 

 

Polpette di couscous alle zucchine

 

 

DSCN1016

 

 

Polpette di cous cous

Ingredienti

  • 200 g di couscous precotto + 100 g di acqua o brodo vegetale
  • 1 zucchina media
  • 60 g di prosciutto cotto
  • 60 g di formaggio (Scamorza o Galbanino o Asiago)
  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 uova
  • pan grattato q b
  • erbe aromatiche a piacere (tra rosmarino,timo,maggiorana,origano,prezzemolo)
  • olio di semi di arachidi per friggere
  • sale-pepe q b

 

 

DSCN1019

 

 

Come preparare le polpette di cous cous

Per preparare le polpette di cous cous e zucchine iniziate dal cous cous: Portate ad ebollizione l’acqua o il brodo vegetale, aggiungete un cucchiaio di olio e versate sul cous couss, mescolatelo in modo che assorba il liquido, quindi fatelo raffreddare.

Spuntate la zucchina e grattugiatela con una grattugia a fori larghi e tagliate il prosciutto e il formaggio a dadini.

Ora sgranate di nuovo il cous cous ed aggiungete il formaggio grattugiato, le erbe aromatiche tritate, le uova e il prosciutto, quindi aggiustate di sale e pepe.

Mescolate il composto per far amalgamare bene tutti gli ingredienti e con l’impasto ottenuto formate le polpette delle dimensioni che preferite, vi consiglio non troppo piccole se volete mettere al centro un pezzetto di formaggio per poi avere il cuore filante.

Quindi formate le polpette inserendo al centro un pezzetto di scamorza, passatele nel pane grattugiato e procedete alla frittura, mettetene poche per volta nella padella con olio non profondo, girandole spesso, toglierle quando saranno dorate al punto giusto e scolatele su carta assorbente.

Sono buonissime calde con il cuore filante ma i miei mangioni le hanno gradite anche fredde da frigo.

Consiglio :Se volete evitare la frittura, potete cuocere le polpette in forno a 190° C per 25-30 minuti oppure direttamente in una salsa semplice di pomodoro, saranno un po’ più leggere ma buonissime lo stesso.

 

Seguimi anche su Facebook →  QUI

su → Twitter

su →  Pinterest

e su → Instagram

 

Ti aspetto…GRAZIE 😉

 

Precedente Coppe di yogurt alle ciliegie - ricetta dolce facile Successivo Riso basmati freddo con zucchine e feta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.