Crostata di ciliegie e ricotta

Per preparare la crostata di ciliegie e ricotta mi sono ispirata alla famosa crostata di visciole e ricotta, il grande classico della cucina ebraica romana.

Al posto della confettura di visciole che non è facile trovare, ho messo la confettura di ciliegie preparata fresca fresca l’altro giorno, è buona uguale. Ma se è periodo giusto potete preparare questa delizia anche con le ciliegie fresche, provatela anche voi e fatemi sapere il responso. 😉

 

 

Crostata di ciliegie

 

Crostata di ciliegie e ricotta

 

Ingredienti

per la pasta frolla:
400 g di farina
200 g di zucchero
200 g di burro
4 tuorli
scorza di mezzo limone grattugiata
1 pizzico di sale

 

per il ripieno:
400 g di ricotta di pecora
150 g di zucchero
350 g di confettura di ciliegie o ciliegie fresche
2 uova
2 cucchiai di sambuca o altro liquore a piacere (ho aromatizzato con Martini bianco)

 

+ un cucchiaio di zucchero a velo

 

Preparazione Crostata di ciliegie e ricotta

Disponete la farina a fontana, al centro ponete il burro freddo tagliato a pezzettini, il sale e la scorza di limone grattugiata. Con la punta delle dita pizzicate la farina con il burro fino ad ottenere un composto sabbioso.

Riunite di nuovo la farina a fontana, aggiungete i tuorli e lo zucchero e impastate il tutto velocemente. Anche se la frolla non è perfettamente compatta non importa, ricordatevi che la pasta frolla meno si maneggia e più rimane friabile al contrario se la lavorate troppo tende ad indurire in cottura.

Chiudete la pasta frolla nella pellicola e fatela riposare per circa 30 minuti in frigo.

Intanto preparate il ripieno: Dopo aver fatto scolare bene la ricotta dal siero mettetela in una ciotola e con una spatola mescolatela delicatamente con lo zucchero, poi aggiungete il liquore, la scorza di limone e le uova.

Prendete circa due terzi della pasta frolla e stendetela portandola allo spessore di circa 3-4 mm.

Quindi rivestite il fondo e i bordi di una tortiera di circa 24 cm di diametro, imburrata e infarinata. Sul fondo mettete la confettura in un solo strato e poi sopra la crema di ricotta. (1) Sempre sul piano di lavoro leggermente infarinato stendete la pasta rimasta poi con l’aiuto di una rotella dentellata, ricavate delle striscioline e posizionatele sulla superficie del dolce con il classico motivo a grata.

Fate cuocere la crostata in forno preriscaldato a 170° C per circa 1 ora ma regolatevi sempre con il vostro forno.

Quindi aspettare che sia ben fredda prima di tagliarla e cospargetela di zucchero a velo prima di gustarla.

 

DSCN0961

 

 

Crostata di ciliegie e ricotta

Se il periodo è quello giusto e avete le ciliegie fresche dovete procedere in questo modo: Snocciolate le ciliegie e mettetele in una padella con 2 cucchiai di zucchero. Fatele cuocere per pochi minuti mescolando spesso, quindi spegnete e fatele raffreddare prima di farcire la crostata.

Se vuoi seguirmi su Facebook ed essere così sempre aggiornato sulle nuove ricette basta mettere “MI PIACE” → QUI

Seguimi anche su → Twitter su →  Pinterest

e su → Instagram     …GRAZIE….TI ASPETTO 😉

Precedente Parmigiana di melanzane della Domenica Successivo Insalata di riso basmati ∼ estate finger food

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.