RISOTTO VERZA E PANCETTA

risotto verza e pancetta

Il RISOTTO VERZA E PANCETTA è un primo piatto della tradizione contadina, rustico e molto gustoso, che può rappresentare il piatto forte di un pranzo durante la stagione autunnale o l’inverno, quando la verza diviene l’ultima verdura più presente nell’orto. E’ un piatto semplice da preparare, come potrete vedere, ma piuttosto interessante al palato, che in genere soddisfa tutti i nostri commensali, anche quelli più raffinati.

La bontà di questo piatto risiede nel connubio tra la verza, croccante e un po’ dolciastra, con la pancetta affumicata, dal gusto intenso e sapido. Il risotto diviene in questo modo perfettamente equilibrato, mantenendo una ricchezza di profumi e gusto assai intensa. La preparazione non richiede nessun passaggio complicato, ma per una perfetta riuscita del piatto consiglio di procedere, quando la cottura del riso è quasi completata, ad una buona mantecatura, con burro freddo e parmigiano, in modo da creare quella cremina avvolgente che rende il piatto davvero indimenticabile.

GUARDA ALTRE RICETTE CON LA VERZA:

risotto verza e pancetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

360 g riso Carnaroli
400 g verza
125 g pancetta affumicata
1 l brodo vegetale
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe nero
40 g burro (freddo)
50 g parmigiano grattugiato

Strumenti

1 Tegame
1 Pentola
1 Coltello

Passaggi

La preparazione del RISOTTO VERZA E PANCETTA è semplice e alla portata di tutti.

Come prima cosa mondate la verza, lavatela sotto acqua corrente e praticate un taglio a triangolo in modo da staccare la parte dura del torsolo.. Quindi sovrapponete le fette tra loro, tagliatele in quattro e successivamente a listarelle non troppo sottili.

Intanto private la pancetta della cotica e tagliatela a cubetti.

Riempite una pentola con 1 litro di acqua e fatevi sciogliere il dado. Ovviamente potete fare il classico brodo vegetale di sedano, carota e cipolla.

Ponete la pancetta in una padella calda con un filo d’olio e fatela andare a fuoco dolce per 5 minuti, fino a rendere il grasso trasparente. Unite la verza, salatel0, coprite con il coperchio e lasciatela andare per 10 minuti, unendo mezzo bicchiere di acqua nel caso dovesse seccarsi troppo.

Quando la verza si sarà appassita unite il riso, salatelo leggermente e tostatelo, rigirandolo spesso. Quando toccando i chicchi con un dito risulteranno ben caldi sfumate con il vino e lasciate evaporare la parte alcolica.

Quindi continuate la cottura aggiungendo il brodo bollente pochi mestoli alla volta, unendo i successivi solo quando i precedenti saranno stati assorbiti dal riso.

Quando il riso risulterà cotto spegnete la fiamma, unite il burro ben freddo o congelato, il parmigiano e una grattata di pepe. Mantecatelo fino a renderlo cremoso, coprite con il coperchio e lasciatelo riposare per 5 minuti.

Impiattate il risotto verza e pancetta e gustatevelo in tutta la sua cremosità e bontà.

Seguimi sui social

FACEBOOK   INSTAGRAM   YOUTUBE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.