Crea sito

Ravioli spigola e gamberoni

ravioli spigola e gamberoni

ravioli spigola e gamberoni sono una di quelle ricette che stupiscono sempre con il loro delicato sapore. Sono perfetti per la cena della vigilia di Natale, per una cenetta al lume di candela o per per una qualsiasi ricorrenza importante. Potete prepararli con largo anticipo, surgelarli e lessarli in acqua bollente ancora surgelati.

 

Seguimi su FACEBOOK 

ravioli spigola e gamberoniRavioli spigola e gamberoni

 

Ingredienti per 50 ravioli 

300 g di farina 00

3 uova medie intere

Sale q.b.

 

Ingredienti per il ripieno 

3 spigole

14 gamberoni

300 g di patate

Olio extravergine d’oliva

Sale e pepe

1 spicchio d’aglio

1 bicchiere di vino bianco

Prezzemolo

Scorza di limone grattugiata

 

Bisque di gamberoni  RICETTA

 

ravioli spigola e gamberoniRavioli spigola e gamberoni

 

 

Procedimento per il ripieno

Per preparare i ravioli spigola e gamberoni iniziate dal ripieno: mettete a cuocere le patate in una pentola capiente piena d’acqua fredda, leggermente salata, per circa 20 minuti da quando inizia il bollore; quando saranno cotte, lasciatele raffreddare, quindi sbucciatele e tagliatele a pezzi.

Nel frattempo cuocete per 10/15 minuti le spigole al forno con del limone, del prezzemolo sale e pepe e 3/4 del vino bianco.

In una padella fate saltare velocemente la metà dei gamberoni tagliati in piccoli pezzi con olio e aglio, sfumando con il vino bianco.

Pulite accuratamente le spigole, stando bene attenti ad eliminare tutte le lische e la pelle.

Quando il pesce sarà sfilettato unitelo alle patate schiacciate e fredde, ai gamberoni, aggiustate di sale e pepe, unite la scorza di limone e amalgamate il tutto.

Tenete da parte il ripieno e lasciatelo raffreddare completamente.

 

Preparazione della pasta fresca

A questo punto preparate la pasta al uovo che vi servirà per formare i ravioli: su una spianatoia infarinata mettete la farina formando la classica fontana, formate un buco la centro e aggiungete le uova.

Impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto compatto, coprite con la pellicola e lasciate riposare per almeno mezz’ora.

Trascorsa la mezz’ora toglietela dalla pellicola e stendetela su una spianatoia infarinata, con un mattarello.

 

Preparazione dei ravioli

Ricavate dei rettangoli regolari e piuttosto sottili aiutandovi con una macchina per fare la pasta, quindi trasferite il ripieno in una sac-à-poche e mettetene una pallina grande come una noce su l’impasto, distanziando le successive di circa 3 cm tra l’una e l’altra.

Spennellate con dell’acqua la pasta, sui bordi del rettangolo e intorno alle palline di ripieno; ricoprite con un altro foglio di pasta, premendo bene con le dita tra un ripieno e l’altro, per sigillare il tutto.

Con un tagliapasta seghettato formate i ravioli tagliando l’impasto in tanti quadrati. Prendete ora un vassoio, spolverizzatelo con della farina o della semola, quindi adagiatevi i ravioli.

Salsa BISQUE di condimento (clicca qui per la ricetta)

 

Cottura

In una pentola portate ad ebollizione abbondante acqua salata e fatevi cuocere i ravioli per qualche minuto; fino a quando verranno a galla: scolateli allora utilizzando una schiumarola ed uniteli al sugo.

Accendete il fuoco e fate saltare il tutto per 1-2 minuti ancora.

Per ultimo aggiungete il prezzemolo.