Bignè al tartufo bianco Urbani Tartufi

I Bignè al tartufo bianco UrbaniTartufi sono un finger food squisito, che mette insieme due ottimi ingredienti, dal sapore forte e persistente, quali il pecorino e il tartufo bianco, che combinati tra loro danno vita ad una vera e propria prelibatezza ed esplosione di gusto per il palato. Molto chic e saporiti, sono perfetti per un aperitivo elegante o per aprire una cena o un pranzo delle feste.

 

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

bignè al tartufo biancoBignè al tartufo bianco Urbani Tartufi

 

Ingredienti

75 g di farina di tartufo bianco Urbani Tartufi

75 g di farina 00

250 g di acqua

60 g di burro

4 uova

Un pizzico di sale

 

 

Per la farcia

100 g di latte

150 g di pecorino romano

1/2 Tazzina di latte freddo + maizena o fecola di patate (se necessario)

bignè al tartufo bianco Bignè al tartufo bianco Urbani Tartufi

 

 

Procedimento

Per preparare i Bignè al tartufo bianco Urbani Tartufi, versate in una pentola l’acqua, il burro e un pizzico di sale.

Non appena l’acqua inizierà a bollire, togliete dal fuoco e aggiungeteci la farina di tartufo bianco mescolando energicamente.
Quando la farina si è incorporata all’impasto, rimettete la pentola sul fuoco e mescolate il composto finché non si stacca dalle pareti e sarà bello sodo.
Togliete il composto dal fuoco, lasciatelo intiepidire e aggiungete le uova una alla volta aspettando che il primo uovo si incorpori bene al composto prima di aggiungerne un altro.

L’impasto finale dovrà avere la consistenza di una crema pasticcera.
Versate l’impasto in una sac a poche, rivestite una teglia da forno con l’apposita carta e formate dei bignè della grandezza di una noce.

Cuocete i bignè a forno statico e preriscaldato a 190° per circa 25 minuti.

Sfornate i vostri i bignè e lasciate raffreddare completamente.

Preparate la fonduta di pecorino. mettete in un pentolino il latte e il pecorino grattugiato. Ponetelo sul fuoco a fiamma dolce e fatelo sciogliere completamente mescolando in continuazione. Non appena vedete che inizia ad addensarsi spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

Se vedete che è troppo liquida unite un cucchiaino di maizena o fecola di patate disciolto in mezza tazzina di latte freddo, riaccendete la fiamma e versate il composto fino a farlo addensare.

Una volta pronta la fonduta riprendete i bignè, praticate con la punta del coltello un foro alla base, ponete la fonduta in una sac a poche e farcite i bignè.

Ponete un cucchiaino di fonduta anche sulla superficie dei bignè al tartufo e completate con scaglie di tartufo bianco.

Precedente Crocchette di patate prosciutto e mozzarella Successivo Ventagli di sfoglia pecorino noci e miele